Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1321

Risultati da 581 a 590 DI 1321

05/02/2013 Farmaco rimborsabile dal Sistema sanitario nazionale

Ranibizumab valido anche per l'edema maculare diabetico
Diventare cieco: è questa la principale paura delle persone con diabete. È quanto emerge da un’indagine condotta su 2.407 pazienti, il 41% teme la cecità e il 34% le complicanze oculari.
Il diabete, se non controllato, nel lungo periodo può provocare danni specifici alla retina, mettendo a rischio la funzionalità visiva e determinando una patologia invalidante come l’edema maculare diabetico, una complicanza della retinopatia diabetica, patologia cronica e progressiva a carico dei piccoli ... (Continua)

31/01/2013 In sperimentazione la molecola tivantinib
Un nuovo farmaco per il tumore del fegato
È stato arruolato il primo paziente per uno studio di fase III su tivantinib, molecola ideata per contrastare il carcinoma epatocellulare (HCC). Tivantinib è un inibitore selettivo del recettore tirosin chinasico MET.
METIV-HCC è il nome dello studio clinico randomizzato, in doppio cieco, controllato con
placebo, in cui tivantinib verrà somministrato a pazienti con HCC inoperabile già pretrattati, con MET iperespresso. L'endpoint primario è la sopravvivenza globale (OS), mentre quello ... (Continua)
29/01/2013 Ritiro di un farmaco molto utile per motivi economici

Alcuni medicinali antipertensione non più in commercio
Nella maggior parte dei casi, quando si è di fronte al ritiro di un farmaco ci sono dubbi sulla sua sicurezza ed efficacia. Nel caso delle varie combinazioni di olmesartan/amlodipina, mirate al contrasto dell'ipertensione, si tratta invece di motivazioni economiche che mettono tuttavia a rischio la salute di tanti cittadini.
Sul caso ha rilasciato una nota la Siia, la Società italiana dell'ipertensione arteriosa, che definisce il ritiro dei farmaci basati su tale associazione un episodio ... (Continua)

29/01/2013 Un rapporto profondo tutela i figli dai pericoli del web

I rischi di Internet per i figli e il ruolo dei genitori
Non servono soluzioni tecniche, ma tanto amore e tanta attenzione. Per preservarli dai rischi connessi con l'esplosione di Internet in tutte le sue forme, i genitori devono sforzarsi di essere vicini ai propri figli. Lo dice una ricerca dell'Università di Cincinnati, in Ohio, che ha analizzato anche il nesso esistente fra comportamenti ad alto rischio adottati in rete da bambini e adolescenti e una storia di maltrattamenti alle spalle.
I ricercatori, guidati da Jennie Noll, hanno esaminato i ... (Continua)

23/01/2013 Ricerca associa un'alterazione a carico di NPSAS3 con la malattia mentale

Scoperta mutazione genetica che sfocia in schizofrenia
Una ricerca firmata dagli scienziati della prestigiosa Johns Hopkins University ha messo in luce l'esistenza di una rara alterazione genetica associata allo sviluppo della schizofrenia. Per arrivare a questa conclusione, i ricercatori hanno studiato una famiglia con un'incidenza della patologia molto alta, il che conferma ancora una volta l'estrema importanza del fattore genetico nell'insorgenza di questa malattia mentale.
Il gene coinvolto in questo tipo di alterazione è NPAS3. Chi mostra ... (Continua)

21/01/2013 Intervento Foniatrico Integrato nella diagnosi e terapia dell’autismo
La foniatria nell'autismo
La sindrome autistica rappresenta oggi una delle patologie della comunicazione di sempre più frequente riscontro, e tra le più complesse sia da un punto di vista etiologico e patogenetico, che da un punto di vista terapeutico, tanto che mi sentirei portato a parlare di « autismi» piuttosto che di autismo.
Ne deriva che la gestione a livello diagnostico e rimediativo possa trovare difficilmente risposte in una sola disciplina medica o riabilitativa, anche se, allo stesso tempo, un’eccessiva ... (Continua)
17/01/2013 Allarme dei dermatologi sugli effetti dello stress da crisi

Le piastrine combattono la calvizie
Lo stress e i suoi sintomi psicosomatici sono tra i peggiori nemici dei nostri capelli e quindi, con l’acuirsi della crisi economica e della precarietà del lavoro, è esploso un vero e proprio fenomeno sociale: il sensibile aumento delle malattie legate ad un eccesso di nervosismo, come le patologie cutanee di origine autoimmune.
Soprattutto la calvizie ha avuto una maggiore incidenza con un aumento stimato intorno al 16%. Da qui un maggiore ricorso a trattamenti e a interventi per arginare ... (Continua)

17/01/2013 Trattamento poco invasivo che aiuta a prevenire e non curare l’obesità

Obalon, il nuovo palloncino intragastrico per il sovrappeso
Si chiama Obalon il nuovo tipo di pallone intragastrico che può essere introdotto semplicemente bevendo un bicchiere d’acqua. Con questa metodica è possibile trattare i pazienti in sovrappeso di 8 -15 kg prima che sviluppino l’obesità.
“Per anni i pazienti in semplice sovrappeso, che per vari motivi non riuscivano a seguire una dieta o ottenevano scarsi risultati – spiega il dott. Luca Pecchioli, responsabile del Centro per la Terapia dell’Obesità e del Sovrappeso dell’Istituto ... (Continua)

16/01/2013 Studio evidenzia l'inefficacia dell'integrazione in caso di osteoartrite

La vitamina D non riduce il dolore al ginocchio
Milioni di persone soffrono di osteoartrite, una condizione incurabile con pochi trattamenti efficaci a disposizione e che vadano oltre il controllo del dolore. Alcune evidenze suggeriscono che l'integrazione di un supplemento di vitamina D potrebbe rallentare la progressione della malattia.
Tuttavia, un recente studio pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA), randomizzato placebo-controllato, ha riscontrato l'inefficacia della vitamina D nella riduzione del dolore ... (Continua)

16/01/2013 Il fumo è la causa di cancri più aggressivi

Nuovi marcatori molecolari per il cancro alla vescica
Fumare non solo aumenta le probabilità di un cancro alla vescica, ma ne condiziona l'evoluzione, tanto che le persone che fumano di più hanno maggiori possibilità di sviluppare una forma aggressiva della neoplasia.
È una delle conclusioni di un nuovo studio pubblicato su Cancer, la rivista dell'American Cancer Society. La ricerca ha anche individuato un gruppo di marcatori tumorali in grado di predire con buona efficacia i soggetti più a rischio.
Il ruolo del fumo nello sviluppo del ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale