Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1321

Risultati da 791 a 800 DI 1321

12/07/2011 Ricerca italiani svela il meccanismo che cela l'aggressività del tumore

Cancro al seno, cosa lo rende aggressivo
Capire il grado di aggressività di una neoplasia alla mammella e la capacità di risposta dell'organismo ai trattamenti. È il senso di una ricerca italiana del Laboratorio Nazionale CIB presso Area Science Park e dell'Università di Trieste che ha identificato la compresenza di due fattori che segnalano un maggior livello di aggressività di questo tipo di tumore.
Lo studio, che verrà pubblicato su Cancer Cell, ha individuato nella trasformazione del fattore p53 in promotore tumorale e ... (Continua)

09/07/2011 La frammentazione del Dna spermatico favorisce aborti spontanei

Gravidanza a rischio se il papà fuma
Il fumo in un uomo danneggia anche il buon esito di una gravidanza. È questo quanto hanno rilevato i biologi del laboratorio di analisi genetiche del centro di medicina per la riproduzione assistita ProCrea di Lugano.
Lo studio, presentato al congresso annuale Eshre (European Society of Human Reproduction and Embriology) di Stoccolma, è stato effettuato su 816 pazienti. “Abbiamo studiato gli effetti della frammentazione del Dna spermatico sui trattamenti di fecondazione assistita, andando ... (Continua)

21/06/2011 Tecnologia efficace per la protezione delle cellule del sistema nervoso
Nanofarmaco contro l’ictus
La nanomedicina costituisce già una promettente frontiera della lotta ai tumori. Ora sappiamo che i farmaci rilasciati da nanovettori all’interno del sistema nervoso sono anche in grado di proteggere le cellule del cervello dopo l’ictus, terza causa di morte in Italia e seconda nel mondo.
La prova arriva da uno studio internazionale realizzato dall’Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (In-Cnr) in collaborazione con Università di Firenze e University ... (Continua)
17/06/2011 Ricercatori italiani scoprono la causa delle forme più resistenti

Artrite reumatoide, le cellule delle forme più aggressive
Un team di scienziati dell'Università Cattolica di Roma ha individuato un gruppo di cellule immunitarie responsabili delle forme più aggressive di artrite reumatoide. La scoperta, che apre il campo a nuove cure studiate per i casi più difficili e resistenti ai trattamenti standard, riguarda i linfociti B, il cui ruolo era già stato evidenziato per alcune forme di leucemia.
Dato il loro grado di resistenza al trattamento, i linfociti B operano danni molto più consistenti alle articolazioni ... (Continua)

16/06/2011 Integrazione della terapia antidepressiva con OPC-34712
Disturbo depressivo maggiore, efficace una nuova sostanza
Annunciati i risultati di uno studio clinico in fase 2 di OPC-34712, un nuovo agonista parziale dei recettori D2 per la dopamina.
In uno studio controllato randomizzato in doppio cieco della durata di sei settimane, l'assunzione di OPC-34712 aggiunta alla terapia antidepressiva (ADT) in pazienti adulti con disturbo depressivo maggiore (MDD) non rispondenti alla terapia antidepressiva, ha dimostrato miglioramenti al punteggio totale della Montgomery Åsberg Depression Rating Scale (MADRS) ... (Continua)
13/06/2011 Addio a tagli e cicatrici con la nuova metodica laser

Ecco la liposuzione laser
Addio lunghe degenze e fastidiose cicatrici sul corpo. Se è vero che per essere belli è necessario soffrire un po’, le nuove tecniche di chirurgia estetica si stanno evolvendo sempre più nella direzione di una progressiva riduzione dei traumi post operatori.
Ne è un esempio l’innovativa tecnica della liposuzione laser assistita – LLS che debutta anche in Italia e che promette di liberare dei fastidiosi cuscinetti adiposi in maniera più semplice, veloce e soprattutto senza lasciare ... (Continua)

10/06/2011 Studio di comparazione fra desametasone e ranibizumab
Primo studio per l’Occlusione Venosa Retinica di Branca
Allergan ha annunciato oggi il primo studio comparativo nell’occlusione venosa retinica di branca (BRVO), una patologia oculare che può causare cecità e che in Europa colpisce circa 300.000 persone ogni anno.
Lo studio ha l’obiettivo di valutare l’efficacia relativa di due distinti trattamenti farmacologici per la BRVO, OZURDEX® (impianto intravitreale di desametasone 0,7 mg) rispetto a ranibizumab. Il reclutamento inizierà in estate coinvolgendo almeno 36 centri in tutta Europa e in ... (Continua)
01/06/2011 I vantaggi della lipocondensazione per gli interventi di mastoplastica

Nuove frontiere in chirurgia mammaria
Le tecniche per l’aumento del seno di solito prevedono l’utilizzo di materiali artificiali, in particolare il silicone, spesso mal tollerati dall’organismo e potenzialmente all’origine di reazioni indesiderate. Inoltre le tecniche di inserimento delle protesi mammarie spesso lasciano cicatrici evidenti e antiestetiche.
Per queste ragioni i chirurghi plastici da sempre cercano soluzioni alternative studiando metodologie più sicure, meno invasive e soprattutto più naturali. La più ... (Continua)

31/05/2011 Tre possibili strade per ovviare ai problemi di concepimento

Nuovi scenari in medicina e biologia della riproduzione
Si aprono nuove vie nel campo della medicina della riproduzione. “L’infertilità di coppia – racconta Paolo Giovanni Artini, embriologo all’università di Pisa presso la divisione di Ginecologia e ostetricia – è un problema di vaste proporzioni che coinvolge decine di migliaia di persone. L’età avanzata al momento del matrimonio, il procrastinare in epoche più tardive il concepimento, nonché alcune abitudini di vita incidono in modo importante nella riduzione della fertilità. Per tali motivi ... (Continua)

30/05/2011 Elettrodi aiutano ad ingoiare il paziente colpito da ictus
Ictus, una stimolazione per deglutire meglio
Si tratta di uno degli effetti dell'ictus che minano maggiormente la qualità della vita del paziente. Tornare a deglutire in maniera appropriata e senza faticare più di tanto è l'obiettivo di uno studio effettuato dal Beth Israle Deaconess Medical Center di Boston, i cui ricercatori hanno pubblicato i risultati sulla rivista Stroke.
I ricercatori hanno verificato la bontà del sistema messo a punto su un piccolo campione di 14 persone, a metà delle quali sono stati applicati degli ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale