Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 175

Risultati da 1 a 10 DI 175

13/07/2016 10:37:00 Come distinguere una normale reazione da una allergica

Allergia al veleno di insetti con pungiglione
Per allergia al veleno di imenotteri si intende una reazione esagerata alla loro puntura. È dovuta a una sensibilizzazione allergica verso alcune componenti del veleno iniettato dall'insetto ed è importante riuscire a distinguere una reazione normale da una allergica.
Diversi insetti con pungiglione, pungendo la pelle, iniettano sostanze nocive che provocano bruciore, rossore, dolore e prurito. Questa reazione è assolutamente normale se localizzata nella sede della puntura e se è limitata ... (Continua)

08/07/2016 15:57:00 Studio realizzato su donne colpite da neoplasia cervicale intraepiteliale

L'Hpv aumenta il rischio di tumori anali e genitali
Il papillomavirus umano (Hpv) non è correlato soltanto all'insorgenza del cancro dell'utero, ma aumenta anche il rischio di tumori anali e genitali. Lo dice uno studio del Copenhagen University Hospital coordinato dalla dott.ssa Susanne Krüger Kjær, che spiega: «Precedenti ricerche dimostrano che alcuni tipi di HPV causano Cin da 1 a 3, con Cin3 che esprime uno stadio precanceroso di grado elevato, con maggiori probabilità di sviluppare un cancro cervicale».
Cin è l'acronimo di neoplasia ... (Continua)

08/07/2016 10:32:00 Carcinoma epatocellulare meno probabile con l'immunizzazione

Vaccino per l'epatite B riduce rischio di cancro al fegato
Immunizzarsi da piccoli contro il virus dell'epatite B significa anche ridurre il rischio di contrarre un carcinoma epatocellulare da bambini o da giovani adulti. Mei-Hwei Chang della National Taiwan University di Taipei, coordinatore della ricerca, spiega sulle pagine di Gastroenterology: «I pediatri dovrebbero consigliare ai genitori di vaccinare i loro figli con tre dosi di vaccino anti-epatite B, somministrate dal primo giorno di vita all'età di sei mesi».
L'immunizzazione, quindi, ... (Continua)

09/06/2016 15:10:00 Secondo uno studio migliora gli effetti dei farmaci

Hiv, il vaccino Tat sembra efficace
Il vaccino ideato da Barbara Ensoli per il trattamento delle infezioni da Hiv sembra efficace. Lo dice uno studio di fase II realizzato in Sudafrica, i cui risultati sono apparsi sulla rivista Retrovirology.
«Con la somministrazione di una piccolissima quantità della proteina Tat - ha spiegato Ensoli - siamo stati in grado di indurre una risposta immunitaria capace di migliorare l'efficacia dei farmaci anti-Hiv, evidenziata da un aumento significativo di cellule T CD4. Un risultato che ... (Continua)

26/04/2016 11:47:00 Le risposte scientifiche ai luoghi comuni più dannosi

Vaccini, il decalogo anti-bufale
In occasione della settimana mondiale delle vaccinazioni, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), la Società Italiana di Pediatria lancia il decalogo “antibufale” per smentire i più comuni falsi miti sui vaccini, un’iniziativa volta a contrastare, attraverso la corretta informazione, il calo delle coperture vaccinali.
«Il più comune falso mito è credere che le malattie infettive siano scomparse e che i vaccini siano inutili. Al contrario il calo delle vaccinazioni sta ... (Continua)

14/04/2016 15:48:00 Tra i fattori di rischio virus, batteri e alimentazione artificiale

Otite nei bambini, i fattori di rischio
L'otite colpisce la metà dei bambini entro il primo anno di vita. A favorire la condizione concorrono fattori di rischio quali infezioni virali, batteriche e l'assenza di allattamento al seno.
David McCormick, docente di Pediatria presso l'Università del Texas Medical Branch, spiega: «Anche le interazioni tra batteri e virus possono svolgere un ruolo significativo nella patogenesi dell'otite media acuta e meritano ulteriori indagini».
I ricercatori hanno valutato la prevalenza di ... (Continua)

29/03/2016 09:20:00 La pratica erotica aumenta di molto il pericolo di insorgenza del tumore

Il sesso orale e il rischio di cancro orofaringeo
Sebbene sia una pratica ad alto tasso erotico, il sesso orale comporta dei rischi significativi per la salute. Uno studio pubblicato su Jama Oncology dai ricercatori dell'Albert Einstein College of Medicine di New York ha quantificato per la prima volta la consistenza di questo rischio, indagando nello specifico il nesso con il papillomavirus umano, l'Hpv, responsabile di una buona parte di tumori orofaringei.
Il sesso orale consente al virus di penetrare facilmente l'organismo. Da un punto ... (Continua)

09/03/2016 11:23:00 Colpito il sistema nervoso centrale, il vaccino la ferma

Il tetano, analisi di una malattia
Il tetano è una malattia causata da un batterio presente nell'intestino di alcune specie animali. In Italia vengono riscontrati ogni anno circa 60 casi di tetano, con una letalità del 30%.
Gli anziani sono le persone a rischio maggiore, perché nati prima dell'introduzione universale della vaccinazione, con una prevalenza nel sesso femminile.
Il tetano è causato dal Clostridium tetani, che è normalmente presente nell'intestino degli animali (bovini, equini, ovini) e degli uomini, e che ... (Continua)

20/01/2016 15:29:00 Come ridurre il rischio di contagio

Influenza, colpito un italiano su due
Si chiama “Hippophaë Rhamnoides”, meglio conosciuto come “Olivello Spinoso”, e in natura ha la forma di un arbusto caratterizzato da bacche di colore arancio, ma soprattutto è uno dei rimedi naturali più efficaci per prevenire l’influenza e le malattie dell’apparato respiratorio che, con il freddo polare di questi giorni, si stanno diffondendo tra gli italiani.
Le previsioni realizzate dall’Osservatorio PoolPharma indicano che in questa stagione l’influenza colpirà un italiano su due ... (Continua)

16/12/2015 15:22:31 I rimedi fitoterapici per aumentare le difese immunitarie

L'olivello spinoso previene i malanni del freddo
È arrivata la stagione fredda e grazie agli integratori si possono prevenire e curare le malattie che caratterizzano i mesi invernali. Anche quest’anno l’Osservatorio PoolPharma Research interviene per informare la popolazione sullo studio svolto in relazione alla prevenzione e cura delle malattie dell’apparato respiratorio.
Secondo questo studio, le malattie più diffuse e più frequenti sono: raffreddore, laringite, tracheite e influenza accompagnata talvolta da febbre.
Spesso queste ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale