Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1539

Risultati da 1121 a 1130 DI 1539

26/03/2009 

Rivoluzionario test rapido per la meningite
Riuscire a scoprire tempestivamente se si è contratta la meningite per poterla combattere prima e più efficacemente. Con questo scopo è stato messo a punto a Firenze un nuovo test rapido per diagnosticare questa grave malattia infettiva che colpisce circa 900 italiani ogni anno con un tasso di mortalità del 10 per cento dei casi.
I ricercatori del Laboratorio di immunologia della Clinica pediatrica II dell'Università di Firenze diretto da Chiara Azzari, con il contributo di Maria Moriondo, ... (Continua)

24/03/2009 
Nuova cura sperimentale per la Sindrome di Marfan
Sono 12 mila gli italiani colpiti dalla sindrome di Marfan, terribile malattia genetica che colpisce il tessuto connettivo inclusa nell’elenco delle malattie rare del nostro Sistema Sanitario Nazionale. E sono 135 le nuove mutazioni identificate nel gene fibrillina 1, principale responsabile della malattia.
“L’identificazione di queste nuove mutazioni - afferma la professoressa Eloisa Arbustini coordinatrice del GISM - apre la strada alla comprensione del rapporto tra tipo di difetto ... (Continua)
23/03/2009 11:47:27 

“Falla” nel cervello fa passare cellule pericolose
Esiste una “porta” nel nostro cervello da cui passano nell'encefalo non solo le cellule immunitarie, ma anche altre cellule pericolose per la nostra salute e capaci di scatenare gravi malattie come la sclerosi multipla.
La scoperta, pubblicata sulla rivista “Nature Immunology”, è stata fatta dall'equipe della dottoressa
Federica Sallusto, dell’Istituto svizzero per la Ricerca in Biomedicina (Irb) di Bellinzona, diretto da Antonio Lanzavecchia. Hanno collaborato allo studio anche Andrea ... (Continua)

20/03/2009 
I trattamenti endovascolari per l'aneurisma dell'aorta
L’interesse medico verso le procedure endovascolari poco invasive, che rispettino l’integrità fisica del paziente e al contempo assicurino validi risultati terapeutici, è oggi di grande attualità.
Queste tecniche d'intervento sono sempre più frequentemente impiegate nel trattamento della malattia aneurismatica, in particolare nell’aneurisma dell’aorta toracica e addominale.
Il nostro paese ha attualmente il record europeo per il numero di procedure che vengono effettuate per via ... (Continua)
19/03/2009 
Curare il cuore con un approccio ibrido e non invasivo
Le patologie legate a problemi cardiologici dell’età evolutiva possono essere diagnosticate addirittura in fase prenatale, e trattate con sistemi non invasivi che permettono di chiudere i difetti interatriali per via percutanea senza ricorrere alla chirurgia invasiva. Qui di seguito, alcuni esempi di trattamento non invasivo.
Difetto interatriale (DIA).
Il difetto interatriale è una comunicazione anomala tra l’atrio sinistro e l’atrio destro, dovuta a una parziale mancanza di tessuto ... (Continua)
19/03/2009 

Laparoscopia dall'ombelico contro il cancro alla prostata
Rimuovere la prostata attaccata dal cancro con interventi chirurgici sempre meno invasivi per il paziente.
Con questo obiettivo Franco Gaboardi, direttore dell’unità di Urologia dell’ospedale Sacco di Milano, ha effettuato la prima prostatectomia radicale per cancro della prostata da una singola porta ombelicale.
La tecnica – spiega il professore – «è un’evoluzione della laparoscopia convenzionale, resa possibile grazie a un’innovazione tecnologica chiamata Triport®, che permette ... (Continua)

16/03/2009 11:05:41 

Coltivare l'orto allunga la vita
Coltivare un orto, passando ore all'aria aperta e svolgendo una buona attività fisica, è in grado di regalare qualche anno di vita in più, specialmente se chi si dedica a curare la proprie pianticelle è una persona di mezza età.
Lo comunica la Coldiretti, in seguito alla pubblicazione, sul numero di marzo del “British Medical Journal”, di uno studio svedese dell'Università di Uppsala durato 35 anni.
Gli studiosi svedesi sono giunti alla conclusione che chi fa giardinaggio, o un'attività ... (Continua)

16/03/2009 
Parte dal cervello la molecola complice delle metastasi
L'interazione tra le cellule del nostro organismo gioca un ruolo fondamentale nella risposta immunitaria e nello sviluppo di molte patologie, comprese le neoplasie e la formazione di metastasi. Nei tumori infatti, le cellule perdono le connessioni presenti normalmente, e acquisiscono la capacità di migrare in nuovi siti. Per aderire le une alle altre e alla matrice extracellulare, e così formare dei tessuti compatti e impermeabili, le cellule hanno bisogno di speciali molecole. Si tratta delle ... (Continua)
16/03/2009 
Farmaco per la cura del mieloma multiplo
Il mieloma multiplo, il secondo carcinoma del sangue più diffuso, colpisce circa 82.000 persone nell'Unione Europea dove ogni anno viene diagnosticato a circa 25000 individui.
Pharmion Corporation (Nasdaq: PHRM) ha annunciato oggi di aver presentato presso l’Agenzia Europea per i Medicinali (EMEA) la domanda di autorizzazione all'immissione sul mercato dell’Unione Europea per il Talidomide Pharmion, un farmaco per la cura del mieloma multiplo non pre-trattato. La documentazione presentata ... (Continua)
12/03/2009 10:32:38 

Emicrania in gravidanza aumenta rischio ictus
Le donne che soffrono di ricorrenti mal di testa devono prestare particolare attenzione se questi dolori colpiscono anche in gravidanza: uno studio scientifico afferma che le emicranie in gestazione possono aumentare di ben 15 volte il rischio di essere colpite da ictus.
Il dato viene da una ricerca della Wake Forest University Baptist Medical Center, pubblicata sul British Medical Journal, svolta dall'equipe della dottoressa Cheryl Bushnell su un campione di 33956 donne incinte tra il 2000 ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale