Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 1539

Risultati da 781 a 790 DI 1539

15/12/2011 La scoperta può aiutare a trovare nuove terapie

Un gene per la cornea trasparente
Un team di scienziati americani ha scoperto il gene preposto alla conservazione della trasparenza corneale. Il risultato, frutto del lavoro dei ricercatori della Northwestern Medicine University di Chicago, può essere determinante per la messa a punto di nuove terapie per la cura delle patologie oculari.
Il gene, FoxC1, svolge un ruolo fondamentale nel mantenimento della trasparenza corneale, precondizione essenziale per una buona vista. Non a caso, l'occhio si è evoluto per nutrire la ... (Continua)

15/12/2011 La pistola salva cuore riduce i tempi dell'operazione

Nuovo strumento per gli interventi al cuore
Fa il suo debutto anche in Italia la cosiddetta “pistola salva cuore”, un nuovo strumento messo a punto negli Stati Uniti che dimezza i tempi di intervento, permettendo al chirurgo di inserire un condotto dal ventricolo sinistro all'aorta discendente senza interessare la valvola aortica malata.
Il primo intervento del genere nel nostro paese è stato realizzato presso il Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna dall'équipe del prof. Roberto Di Bartolomeo in collaborazione con quella ... (Continua)

13/12/2011 14:15:23 Attraverso l’apice del ventricolo sinistro sono state impiantate due protesi

Chirurgia mini-invasiva per l’aorta ascendente
È stato operato di pseudo-aneurisma dell’aorta ascendente e dell’arco aortico un uomo di 54 anni con una storia di cardiopatia grave, era già stato operato di by-pass alle coronarie e in un secondo momento era giunto al trapianto di cuore. L’intervento è perfettamente riuscito e l’uomo attualmente sta bene. Al momento dell’intervento egli era a rischio di rottura degli aneurismi e in pericolo di vita, in quanto soffriva di un’ostruzione delle arterie iliache che comportava un aumento della ... (Continua)

13/12/2011 Scoperto il meccanismo che scatena la forma più pericolosa della malattia

Un gene diffonde il melanoma
Il melanoma maligno, la forma più aggressiva del cancro della pelle, si diffonde grazie a uno specifico gene, P-Rex1. Questo gene lavora affinché le cellule tumorali si separino dal cancro originale e si diffondano o si metastatizzino in altri organi, come il cervello, causandone il collasso.
È la scoperta di uno studio internazionale pubblicato su Nature Communications e finanziato dall'Unione Europea. La capacità del cancro di produrre metastasi è il fattore che lo rende così ... (Continua)

05/12/2011 12:55:40 Le mamme dal chirurgo per tornare in forma

Mommy Job, il ritocco estetico post-parto
Voler avere a tutti i costi un fisico da pin-up anche dopo una gravidanza. Questo desiderio per alcune diventa una vera e propria ossessione: per queste donne i chirurghi plastici hanno studiato il “Mommy Job”, un insieme di ritocchi estetici per tornare a sembrare delle ventenni.
Questa tendenza, nata tra le star di Hollywood, sta diffondendosi anche tra le donne comuni, specialmente tra quelle che hanno dai 20 ai 39 anni.
L’idea del Mommy Job è quella di permettere ad una donna di ... (Continua)

05/12/2011 La sedentarietà aumenta la circonferenza del fondoschiena

Per un bel lato B meglio non sedersi
Non bastano l'esercizio fisico e la dieta. Se passate buona parte della giornata seduti il vostro destino è segnato. Alcuni ricercatori della Tel Aviv University hanno scoperto che la pressione a cui viene sottoposto il sedere mentre si sta su una sedia o si è sdraiati produce un aumento del 50 per cento di grasso in eccesso, il più difficile da eliminare perché localizzato nelle stesse aree.
Stando all'articolo pubblicato dagli scienziati israeliani sull'American Journal of Physiology, i ... (Continua)

02/12/2011 L'iperaldosteronismo primario e l'ipertensione più facilmente riconoscibili

Una nuova tecnica per la diagnosi di Conn
Una nuova tecnica renderà più facile diagnosticare la sindrome di Conn. Si tratta di una patologia delle ghiandole surrenali caratterizzata da un eccesso di produzione dell’ormone aldosterone. Tale condizione è anche nota come iperaldosteronismo primario.
La scansione PET/CT è un semplice esame sicuro e indolore che radiologi e medici di medicina nucleare eseguono ormai da molti anni. Questo esame è in grado di rilevare numerose condizioni, che rimangono invece invisibili nelle ... (Continua)

01/12/2011 I rimedi più indicati per sconfiggere l'inestetismo

Come trattare le culotte de cheval
Le fastidiosissime “culotte de cheval” sono tra gli inestetismi del corpo più difficili da nascondere. Sono costituite da un accumulo di grasso localizzato sulla parte esterna delle cosce e caratterizzate da una pelle spesso irregolare per la presenza di noduli sottocutanei, avvallamenti e buchi superficiali.
Questi inestetismi sono dovuti essenzialmente a fattori costituzionali, e sono aggravati da squilibri alimentari, predisposizione a disturbi circolatori, uso di indumenti troppo ... (Continua)

01/12/2011 Nelle donne anziane il glucosio è un pericolo

Tumore al colon, lo zucchero aumenta il rischio
Un livello elevato di glucosio nel sangue delle donne anziane può essere associato a un rischio più alto di tumore al colon-retto. Lo dice una ricerca pubblicata sul British Journal of Cancer da studiosi dell'Albert Einstein College of Medicine della Yeshiva University.
I ricercatori hanno seguito la situazione clinica di un campione di 5 mila donne in post-menopausa, verificandone i livelli di zucchero nel sangue per un periodo di 12 anni. Dall'analisi è emerso che una percentuale più ... (Continua)

30/11/2011 La causa della patologia non risiede solo nel cervello
Anche i muscoli sono imputati per l'insorgenza della Sla
Uno studio italiano suggerisce la possibilità che la sclerosi laterale amiotrofica possa dipendere anche dalle condizioni dei tessuti muscolari e non soltanto quindi dalle cellule nervose del midollo spinale.
La morte dei motoneuroni non è sufficiente a spiegare l'insorgenza di questa malattia, sostiene la ricerca pubblicata su Proceedings of National Academy of Science dagli scienziati dell'Università La Sapienza di Roma.
Maurizio Inghilleri, ricercatore presso il dipartimento di ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale