Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 44

Risultati da 1 a 10 DI 44

14/01/2016 10:02:55 Nuova tecnica che riduce il rischio di disfunzione erettile

Tumore della prostata, l'approccio Bocciardi
Nuove conferme per la chirurgia del cancro alla prostata con il metodo mini-invasivo ideato dal chirurgo Aldo Bocciardi.
Il Direttore del reparto di Urologia all'Ospedale Niguarda Ca’ Granda di Milano utilizza l’evoluzione robotica della laparoscopia grazie al sistema Da Vinci con un approccio anatomico differente rispetto alle tecniche tradizionali.
La novità introdotta da questa tecnica consiste nel diverso percorso anatomico: "Puntando sulle potenzialità del super-ingrandimento ottico ... (Continua)

09/06/2015 12:20:00 Identificati grazie a uno studio italiano
Nuovi bersagli farmacologici per l'Hiv
In uno studio appena pubblicato su Proceedings of the National Academy of Science (PNAS), un team di ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele ha identificato due nuovi bersagli farmacologici per combattere l’infezione da HIV nel sistema nervoso centrale.
Il virus HIV, causa dell’AIDS, infetta i linfociti T e altre cellule del sistema immunitario umano, tra cui i macrofagi, che svolgono un ruolo complementare ai linfociti T. Sono un bersaglio importante per il virus perché, a differenza ... (Continua)
03/06/2015 14:34:00 Il ruolo della sostanza bianca cerebrale

Un marker precoce per scoprire l'Alzheimer
La degenerazione della sostanza bianca cerebrale potrebbe rappresentare un marker precoce per la malattia di Alzheimer. Lo suggeriscono i risultati di uno studio italiano finanziato dal Ministero della Salute, firmato da un gruppo di ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, una delle 18 strutture d’eccellenza del Gruppo Ospedaliero San Donato e appena pubblicato su Radiology.
“L’Alzheimer – spiega Federica Agosta, ricercatrice presso l’Unità di Neuroimaging Quantitativo ... (Continua)

05/03/2015 10:50:34 Nuovi approcci per disturbi molto comuni

Le staminali per le malattie renali ed epatiche
Anche le insufficienze renali ed epatiche potrebbero presto beneficiare dei nuovi avanzamenti nel campo della ricerca sulle staminali. Ne hanno parlato gli esperti riuniti a Torino per il meeting Frontiers in Regenerative Medicine.
Ciro Tetta, coordinatore del Progetto Cellule Staminali dell'Università di Torino, spiega: “il progetto di ricerca, varato nel 2003 è stato in seguito suggellato dalla costituzione del Centro traslazionale di medicina rigenerativa tra l'Ateneo locale e Fresenius ... (Continua)

04/12/2014 11:31:00 Prevenire il Fuoco di Sant’Antonio è possibile

Un vaccino per l'Herpes Zoster
Circa 1 persona su 4 in Europa è destinata a soffrire di Herpes Zoster o Fuoco di Sant’Antonio nel corso della propria vita, in 2 casi su 3 dopo i 50 anni. Una malattia che colpisce ogni anno oltre 1,7 milioni di persone in Europa, circa 157.000 in Italia, con un’incidenza che è destinata a crescere nei prossimi anni a causa del progressivo invecchiamento della popolazione, con ricadute significative in termini economici e sociali.
Molti non sanno che ammalarsi di Varicella da bambini è ... (Continua)

20/09/2014 11:32:00 Scoperti meccanismi alternativi alla differenziazione cellulare
Nuove vie per usare le staminali nella sclerosi multipla
Le cellule staminali non hanno finito di mostrare il loro potenziale terapeutico. Lo dimostra un nuovo studio pubblicato su Molecular Cell da un team di ricercatori dell’Università di Cambridge.
La ricerca dimostra che le cellule staminali agiscono anche utilizzando meccanismi alternativi alla differenziazione e all’integrazione cellulare. Quando le staminali e i precursori (NPC) vengono iniettati nel sistema circolatorio, i modelli sperimentali di malattie neurodegenerative come la sclerosi ... (Continua)
04/09/2014 10:52:00 L'azione delle mesenchimali caricate di antitumorali

Dalle staminali un nuovo veicolo per i chemioterapici
È noto che le cellule stromali mesenchimali (meglio note come “staminali mesenchimali”), presenti in molti tessuti umani adulti, in particolare nel midollo osseo e nel tessuto adiposo, sono in grado di rigenerare e riparare tessuti organici danneggiati. Recentemente, si è scoperto che queste stesse cellule possono essere utilizzate anche come “veicoli” per trasportare farmaci e avere una maggiore efficacia terapeutica grazie alla loro specifica capacità di raggiungere in modo mirato l’organo ... (Continua)

24/04/2014 Le scottature in età infantile raddoppiano il rischio di cancro

I rischi del sole per i bimbi
Alla larga dalle scottature. Consiglio valido per tutti, riveste una particolare importanza per i più piccoli. Secondo una ricerca della Loyola University Health System, infatti, i bambini che subiscono scottature da esposizione solare eccessiva rischiano il doppio degli altri l'insorgenza in età adulta del melanoma, il cancro della pelle più temibile.
Secondo i dati dei ricercatori americani, il rischio è legato soprattutto a quelle scottature molto invasive che si caratterizzano per la ... (Continua)

18/04/2014 12:40:00 Un aiuto arriva dall’omeopatia

La bocca dei bimbi, dai primi dentini all’herpes labiale
Utilizzata per parlare, bere, mangiare, respirare (quando abbiamo il raffreddore), la bocca è una preziosa parte del nostro corpo e ancora di più lo è per i bambini. I neonati, infatti, esplorano il mondo portando alla bocca qualsiasi cosa gli capiti a tiro. Anche per questo motivo, spesso sono numerosi i disturbi che la caratterizzano: dai fastidi generati dai primi dentini, alle afte, fino al mughetto e agli herpes labiali.
In questi casi, l’omeopatia può essere d’aiuto. I medicinali ... (Continua)

12/04/2014 11:06:00 Il dispositivo segue passo passo l'andamento della malattia

Un cerotto per il Parkinson
Un team di ricercatori coreani in collaborazione con i colleghi del Massachusetts Institute of Technology ha messo a punto un nuovo dispositivo per il controllo e il trattamento del morbo di Parkinson.
Gli scienziati dell'Università di Seul e di Gwangj diretti da Tai Hyun Park hanno creato un dispositivo formato da un sensore elettrochimico di estrema precisione che riesce a riconoscere nei fluidi corporei la concentrazione di dopamina, il neurotrasmettitore il cui deficit è causa scatenante ... (Continua)

  1|2|3|4|5

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale