Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3848

Risultati da 1421 a 1430 DI 3848

08/01/2013 Soluzione possibile per la retinite pigmentosa

Nuova sperimentazione per riacquistare la vista
Un team di ricercatori inglesi è riuscito a ridare la vista a dei topolini ciechi. Gli scienziati dell'Università di Oxford hanno iniettato nelle cavie delle cellule sensibili alla luce facendogli riacquistare la vista nel giro di qualche settimana.
Le cellule precursori innestate dal team guidato da Robert MacLaren hanno infatti impiegato due settimane prima di stabilizzarsi e trasformarsi in elementi costitutivi di una nuova retina. Il risultato ovviamente alimenta le speranze di una ... (Continua)

07/01/2013 10:54:29 Prima sperimentazione su pazienti oncologici

La meditazione come sostegno alla lotta contro i tumori
E’ di questi giorni che l'Ausl di Bologna ha dato l’assenso alla sperimentazione in pazienti oncologici di una terapia basata su una meditazione tibetana.
La pratica meditativa del “prendere e dare” o in tibetano Tong Len comincerà a febbraio e sara' condotta dall'equipe di Gioacchino Pagliaro, direttore del reparto di Psicologia clinica dell'ospedale Bellaria, che si occupa di meditazione da oltre vent'anni.
A giorni verrà effettuata la scelta di 80 pazienti che, oltre le normali cure, ... (Continua)

07/01/2013 10:17:41 E’ più buona la cioccolata calda se servita in una tazza arancione

Più gusto con i colori
I colori come la musica ci aiutano a migliorare la vita di tutti i giorni modificando inconsciamente la percezione della realtà.
Una ricerca condotta dall’Università politecnica di Valencia e dalla Oxford University e pubblicata dalla rivista Journal of Sensory Studies ha dimostrato che le caratteristiche fisiche dei contenitori utilizzati per mangiare e bere possono influenzare la percezione che abbiamo degli alimenti e delle bevande.
Nello studio, al fine di verificare se la ... (Continua)

07/01/2013 Fertilità ridotta con un consumo maggiore di grassi saturi

I grassi mettono ko gli spermatozoi
Gli spermatozoi soffrono della presenza di grassi saturi nell’organismo. Lo dice una ricerca danese pubblicata su The American Journal of Clinical Nutrition che ha esaminato 701 giovani uomini con un’età media di 20 anni.
Lo studio, firmato dai ricercatori del Rigshospitalet di Copenhagen, ha rivelato che gli uomini che mangiano grandi quantità di grassi saturi mostrano una concentrazione di liquido seminale inferiore del 38 per cento e un numero totale di spermatozoi più basso del 41 per ... (Continua)

07/01/2013 Soltanto una persona su cinque riesce a dimagrire

Dieta, i motivi per cui falliamo
Puntuale dopo le abbuffate natalizie è il ricorso alla dieta miracolosa che scaccia via ogni senso di colpa, prima dei chili di troppo. Secondo una ricerca del Loyola Center for Metabolic Surgery & Bariatric Care, infatti, la decisione di mettersi a dieta si trasformerà in poco più di un vago desiderio per 4 persone su cinque. È infatti soltanto del 20 per cento il tasso di riuscita di una dieta post-natalizia.
I motivi principali per cui falliamo nel nostro intento sono quattro: in primo ... (Continua)

04/01/2013 Ricerca giapponese tenta la personalizzazione delle cellule immunitarie

Cancro e Hiv ko con staminali su misura
Le staminali come un vestito su misura confezionato da sarti esperti. È l'obiettivo di una ricerca giapponese pubblicata sulla rivista Cell – Stem Cell da un team dell'Istituto Riken diretto da Hiroshi Kawamoto.
L'idea di base è quella di riprogrammare i linfociti “anziani” dei pazienti allo scopo di creare un esercito di cellule immunitarie che combattano le patologie. I ricercatori asiatici hanno sperimentato l'approccio su due soggetti, il primo positivo all'Hiv e l'altro affetto da ... (Continua)

04/01/2013 Sono stati individuati due geni che “spingono” ad allenarci

Poco sport? Quando la colpa è del DNA
Fitness, or not fitness: that is the question. A quanto pare il merito o la colpa non è solo nostra, ma dei geni. A stabilirlo è uno studio della MacMaster University di Hamilton, Ontario.
La scoperta è stata pubblicata sulla rivista dell’Accademia americana delle scienze “Pnas”. Il ricercatore capo, Gregory Steinberg, analizzando alcuni muscoli di topo, ha isolato due geni collegati all’attività fisica. Tali geni sono responsabili della produzione di un enzima, lo Amp-chinasi (AmpK), ... (Continua)

02/01/2013 16:23:46 Il gioiello di IBM potrà presto avere un ruolo in corsia

Watson, il supercomputer indossa il camice
Elementare, Watson! D'ora in poi, l'altezzoso tic verbale reso celebre da Sherlock Holmes potrebbe subire un rovesciamento totale. Il supercomputer creato da IBM che riporta alla mente il medico/spalla del famoso detective – ma che in realtà deve il suo nome al primo presidente della società informatica Thomas J. Watson – potrebbe costituire la base per diagnosi e trattamenti, affiancando i medici nella valutazione dei casi.
Watson è un esempio di intelligenza artificiale evoluta in grado di ... (Continua)

21/12/2012 15:54:52 Osservata la deviazione di una particolare onda dell’elettrocardiogramma

Le cattive abitudini di vita lasciano la firma sull’ECG
L’onda “T” del nostro elettrocardiogramma, una delle caratteristiche che vengono misurate quando si effettua quell’esame, può essere una spia di una particolare condizione clinica chiamata “Sindrome Metabolica”.
L’osservazione, emersa da uno studio condotto dai Laboratori di ricerca della Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso, potrebbe aprire la strada ad una più precisa individuazione delle persone che corrono un rischio più elevato di essere colpite da malattie cardiovascolari.
La ... (Continua)

21/12/2012 08:57:17 Differenti lunghezze degli spermatozoi influiscono sulla fertilità

Spermatozoi omogenei e fertilità
Uno studio della Brown University in Rhode Island e pubblicato nel numero del 28 ottobre della rivista Human Reproduction riporta che l’eiaculazione di spermatozoi di differenti lunghezze potrebbe influire sulla fertilità degli uomini.
James Mossman che ha condotto lo studio afferma che numerosi studi provano che la produzione di una grande quantità di spermatozoi comporta una migliore qualità dello sperma. Infatti a basse variazioni nelle lunghezze degli spermatozoi corrispondono alte ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale