Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3848

Risultati da 1471 a 1480 DI 3848

12/11/2012 10:05:38 Evoluzione del lavoro dei premi Nobel Gurdon e Yamanaka

Cellule cardiache da un frammento di pelle
Una ricerca italiana mostra la possibilità di riconvertire un piccolo lembo di pelle in nuove cellule cardiache. Il risultato è frutto del lavoro di un'équipe dell'Università di Bologna presentato dal prof. Carlo Ventura, docente di Biologia molecolare presso l'ateneo emiliano.
Si tratta di una sperimentazione nata sulla scia del lavoro dei premi Nobel Shinya Yamanaka e John Gurdon, noti per le loro ricerche sulla riprogrammazione cellulare. Lo studio, pubblicato su Cell Transplantation, ... (Continua)

09/11/2012 11:46:03 Possibile l'elaborazione di input visuali

Rieducazione cerebrale per chi è cieco
L'elaborazione di input visuali attraverso il suono per chi è affetto da cecità è possibile anche in età adulta e dopo molti anni dalla perdita della vista, anche se assente fin dalla nascita. Lo dice uno studio della Hebrew University Medical School pubblicato sulla rivista Neuron.
Si tratta di una scoperta in contrasto con la convinzione comune secondo la quale in assenza di informazioni nei primi anni di vita, la corteccia visuale del cervello non potrà poi sviluppare un'elaborazione ... (Continua)

09/11/2012 La fertilità femminile dipende anche dal ciclo vitale materno

Donne più fertili se la madre va tardi in menopausa
Più l'ingresso nel periodo della menopausa si allontana per una donna, più probabilità avrà la figlia di essere fertile. Questo rapporto di causa-effetto è stato riscontrato da un team di ricerca del Copenaghen University Hospital, che ha pubblicato i risultati di uno studio sulla rivista specializzata Human Reproduction.
I ricercatori hanno utilizzato il calcolo della riserva ovarica per stabilire il livello di fertilità, attraverso la misurazione dei livelli dell'ormone Amh e il conto dei ... (Continua)

08/11/2012 10:44:31 Effetto preventivo anche per questo tipo di tumore
L'aspirina anche contro il cancro alle ovaie
Uno studio condotto dal Centro di ricerca della Società danese per il cancro ha rivelato la capacità dell'aspirina di svolgere un effetto preventivo nei confronti del cancro alle ovaie. Com'è noto, il farmaco è periodicamente studiato per le sue presunte proprietà antitumorali, ed ora viene associato anche a questo tipo di neoplasia che colpisce le donne.
Il cancro alle ovaie è un carcinoma aggressivo che interessa la superficie dell'ovaia, è la malignità ginecologica più letale e la quinta ... (Continua)
08/11/2012 Una diagnosi migliore per le donne con tumore resistente
Un nuovo test per il cancro al seno
Potrebbe essere presto a disposizione degli oncologi un nuovo test per le pazienti affette da cancro al seno. Un gruppo di scienziati europei ha identificato un flag molecolare nelle donne con cancro al seno che non rispondono o sono diventate resistenti al farmaco ormonale tamoxifene.
Il tamoxifene è usato insieme alla chemioterapia e alla radioterapia tradizionali, ed è progettato per prevenire recidive. In particolare, il farmaco blocca l'ormone femminile estrogeno che, in certi tumori ... (Continua)
07/11/2012 12:06:28 Scoperta di un gruppo di ricercatori italiani

Causa genetica per una forma di epilessia infantile
Una rara forma di epilessia infantile definita “a tempo” ha trovato ora la sua ragione scatenante. Un gruppo di ricercatori dell'Azienda ospedaliera Meyer di Firenze ha scoperto, infatti, che la mutazione del gene PRRT2 causa una forma di epilessia che si contraddistingue per la presenza di manifestazioni convulsive nei primi mesi di vita, le quali cessano spontaneamente una volta raggiunta l'età scolare.
La scoperta, che apre nuove possibilità per la diagnosi precoce e per il tipo di ... (Continua)

07/11/2012 Un manuale pone l'accento sui pericoli legati a determinati cibi

Rischio intossicazioni, attenzione ai funghi
È tempo di funghi, ma va ricordato che bisogna porre la massima attenzione per non incorrere nel rischio di avvelenamento. La temibile Amanita falloide, infatti, può essere facilmente scambiata con altri tipi di funghi non velenosi. È fondamentale quindi che alla fase di raccolta partecipi un micologo professionista, come ricorda Alessandro Barelli, direttore del centro antiveleni del Policlinico Gemelli di Roma, intervistato dall'Adnkronos: “è davvero facile anche per un occhio esperto ... (Continua)

05/11/2012 15:13:45 Nesso fra centrali energetiche delle cellule e sviluppo del sistema nervoso

Scoperto un nuovo gene per una rara malattia mitocondriale
Uno studio del Tigem di Napoli ha compiuto nuove scoperte sulle basi genetiche di una rarissima malattia che colpisce le prime fasi dello sviluppo, la microftalmia con lesioni lineari della pelle. Il risultato è frutto del lavoro del team guidato da Brunella Franco del Tigem (Istituto Telethon di genetica e medicina) e ha trovato spazio sulle pagine della rivista American Journal of Human Genetics.
Questa rara patologia è caratterizzata da un ridotto sviluppo degli occhi e dalla presenza di ... (Continua)

02/11/2012 17:04:43 Grande studio sul tabagismo femminile

Fumo, le donne che smettono vivono dieci anni in più
Sarebbe bene non cominciare nemmeno, ma è importante anche smettere prima dei 40 anni. Rinunciare al fumo prima di superare la soglia della mezza età regalerebbe 10 anni di vita in più alle donne. Ad assicurarlo è un grande studio sul tabagismo femminile denominato Million Women e coordinato dall'Università di Oxford.
Lo studio, pubblicato dalla rivista Lancet, ha esaminato 1 milione e 300 mila donne fra i 50 e i 65 anni, dal 1996 al 2005. I ricercatori hanno seguito il campione per 12 anni ... (Continua)

31/10/2012 15:11:51 L'inversione delle attività sembra produrre un effetto positivo

Prima un po' di sport, poi la colazione
Se si vuole dimagrire converrà fare uno sforzo appena alzati dal letto e fare la nostra razione quotidiana di attività sportiva. Sembra infatti che posticipare la colazione alla fine dell'esercizio fisico aiuti a bruciare più grassi, oltre che a mantenere pulite le arterie.
A scoprirlo sono alcuni ricercatori dell'Università di Glasgow, che hanno pubblicato gli esiti del proprio studio sulla rivista British Journal of Nutrition. Gli scienziati hanno esaminato gli effetti dell'attività ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale