Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3848

Risultati da 2831 a 2840 DI 3848

05/11/2008 12:26:36 
I mancini sono più ansiosi e inibiti
Da sempre il sospetto e il pregiudizio accompagnano i mancini e, in generale, tutto quello che si riferisce alla sinistra. Le persone sinistrorse ogni giorno si devono confrontare con un mondo che è stato organizzato dai destri per i destri e quindi trovano difficoltà anche nell'utilizzare determinati utensili, non ottimizzati per un uso mancino.
Un ulteriore “tegola” sui mancini arriva dall'Università di Abertay Dundee, in Scozia, dove alcuni ricercatori hanno riscontrato nelle persone ... (Continua)
05/11/2008 11:54:27 
Il cervello decide quale virus colpire
La risposta immunitaria parte dalla testa: il nostro cervello è in grado di riconoscere da quali virus siamo stati attaccati e di attivare gli antigeni necessari per ciascun tipo di microorganismo, selezionando quale tra essi va aggredito e quando.
Questa è la conclusione a cui è giunta una ricerca scientifica effettuata dai medici della Stanford University, coordinati dal dott. Man-Wah Tan, e pubblicata sulla rivista “Nature Immunology”.
Gli studiosi statunitensi hanno esaminato un ... (Continua)
05/11/2008 10:32:03 

Più batteri sulle mani delle donne
Le mani delle signore sono popolate da molti più batteri rispetto a quelli che si ritrovano sulle mani degli uomini. La ragione sembra consistere non tanto nei lavori domestici svolti dal gentil sesso, come cambiare i pannolini o spolverare, quanto piuttosto dal minor grado di acidità dell'epidermide dei palmi femminili rispetto a quelli maschili.
Questa è la conclusione a cui sono giunti ricercatori dell'Università del Colorado, che hanno svolto una ricerca su questa materia, deducendo che ... (Continua)

04/11/2008 17:10:25 
Interazione di geni e ambiente nella depressione giovanile
La depressione di bambini e adolescenti può essere causata, e certamente acuita, da una negativa interazione tra condizioni familiari e ambientali sfavorevoli e l'azione di determinati geni.
Ricercatori dell'IRCCS "E. Medea" e dell'Università Vita-Salute San Raffaele mostrano per la prima volta l'azione congiunta di fattori genetici e psicosociali sui disturbi comportamentali nell'età dello sviluppo. Gli studi sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista "The Journal of Child Psychology ... (Continua)
04/11/2008 16:39:37 

Contraccettivi orali aumentano i rischi cardiovascolari
La pillola contraccettiva aumenta il rischio di malattie cardiovascolari: ad affermarlo è uno studio clinico che, per la prima volta, prende in considerazione gli effetti sulla salute derivanti dall’assunzione, per almeno due mesi, di contraccettivi di terza generazione, da parte di giovani donne (età media 23 anni) non obese, e dunque non esposte a un maggior rischio cardiovascolare dovuto al sovrappeso. La ricerca mette in evidenza che farmaci il cui principio attivo è dato da sostanze quali ... (Continua)

03/11/2008 12:45:15 

Le donne sono più empatiche degli uomini
Il gentil sesso sembra geneticamente più predisposto e capace di empatia nei confronti degli altri esseri umani rispetto agli uomini. Questo è in parte spiegabile in considerazione del ruolo materno affidato alle donne, che le spinge a prendersi cura dei loro piccoli e a prestare la massima attenzione ai loro segnali comunicativi, anche non verbali.
Vi è, dunque, una differenza di genere nella reazione agli stimoli sociali. Ricercatori del laboratorio di Elettrofisiologia cognitiva ... (Continua)

03/11/2008 12:15:07 

Nuove molecole per terapia personalizzata dei tumori
Nel prossimo futuro potrebbe essere realtà una terapia antitumorale calibrata sull'organismo e le caratteristiche di ogni singolo paziente.
Uno studio finanziato dall'AIRC (Associazione Italiana Ricerca sul Cancro) e svolto dall'Istituto Nazionale Tumori Regina Elena insieme all’Istituto Weizmann di Israele è stato pubblicato sulla rivista “Cell Cycle”. Questa ricerca ha portato ad individuare nuove molecole per la terapia personalizzata dei tumori e a interrompere il legame pericoloso di ... (Continua)

31/10/2008 17:32:23 

Le proprietà benefiche del caffè
La tazzina di caffè è uno dei piaceri quotidiani ai quali nessuno sarebbe mai disposto a rinunciare. Ma se sulla bontà del caffè tutti concordano, ognuno ha comunque il suo modo di interpretare la scura bevanda: chi sulla scia della napoletanissima “tazzulella” lo preferisce carico ed aromatico e chi invece lo predilige in versione allungata; chi non rinuncia al gusto dell’espresso anche a casa e chi non abbandonerebbe mai la moka. E via di questo passo.
Per rispondere alle esigenze dei ... (Continua)

31/10/2008 11:17:48 

Metabolismo del ferro: svelato il suo segreto
La ricerca scientifica ha finalmente compiuto un deciso passo in avanti nella comprensione dei meccanismi principali che regolano l'assunzione del ferro nel nostro corpo. Grazie al lavoro del gruppo di ricerca coordinato da Clara Camaschella dell’Università Vita-Salute San Raffaele e dell’Istituto Scientifico Universitario San Raffaele di Milano, si chiude il cerchio sul processo di assorbimento del ferro da parte del nostro organismo. I ricercatori hanno infatti capito che tutto si gioca ... (Continua)

31/10/2008 10:26:26 

Ictus cerebrale: italiani scoprono cellule riparatrici
Per la prima volta un gruppo di ricercatori italiani individua una concreta possibilità di rimediare alla perdita cellulare alla base di malattie neurodegenerative acute, quali l’ictus o il trauma cerebrale, e croniche, come la sclerosi multipla e il morbo di Alzheimer. La scoperta si basa sulla possibilità di sfruttare la capacità del cervello di auto-ripararsi reclutando cellule progenitrici immature, simili alle cellule staminali e ancora presenti nel cervello adulto, e “indirizzandole” a ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale