Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 3848

Risultati da 961 a 970 DI 3848

04/02/2014 10:14:55 L'intervista al dott. Marco Castelli

Chirurgia estetica, i nuovi trend di bellezza
“Non serve essere giovane se non si è bella, né essere bella se non si è giovane”, scriveva François de La Rochefoucauld, nel 1678. Una massima antica, ma allo stesso tempo attuale.
Essere belle e giovani è infatti uno dei desideri più comuni tra le donne italiane, sempre più esigenti in tema di bellezza e sempre più desiderose di migliorare il loro corpo, per renderlo più attraente e tonico.
Non a caso, negli ultimi anni, nonostante le difficoltà economiche scaturite dalla crisi, in ... (Continua)

03/02/2014 17:08:51 La somministrazione della terapia riduce i rischi di un reintervento

Terapia ormonale sostitutiva utile per le protesi d'anca
Assumere la terapia ormonale sostitutiva (Hrt) per i sei mesi successivi a un intervento di sostituzione di anca o ginocchio riduce del 40 per cento il rischio di un seconda operazione. A dirlo è un vasto studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases da ricercatori britannici.
Secondo l'analisi, oltre il 2 per cento delle operazioni necessita di un secondo intervento entro tre anni a causa dell'osteolisi, che si verifica in tre casi su quattro. L'osteolisi è provocata dal ... (Continua)

03/02/2014 Meccanismi neuronali inediti fanno luce sulla condizione

Come nasce l'ansia
Uno studio pubblicato sulla rivista Cell fa luce su uno dei disturbi psicologici più diffusi del nostro tempo, l'ansia. A fare la differenza sarebbe il setto laterale (LS), area del cervello collegata ad altre strutture cerebrali grazie a un particolare circuito neuronale.
Un gruppo di ricerca del California Institute of Technology guidato da David Anderson ha indagato questo meccanismo: “il nostro studio ha identificato un nuovo circuito neurale che svolge un ruolo causale nella promozione ... (Continua)

02/02/2014 10:38:56 Gli estratti della pianta ostacolano la replicazione dell'Hiv

Hiv sconfitto dai gerani
Una delle piante più diffuse sui balconi di mezzo mondo potrebbe rivelarsi un ottimo alleato nella lotta all'Hiv. Parliamo del geranio, in particolare della varietà Pelargonium sidoides, i cui estratti sembrerebbero in grado di ostacolare la diffusione dell'Hiv.
A studiarne le qualità sono stati i ricercatori tedeschi dell'Helmholtz Zentrum München, che hanno pubblicato su Plos One gli esiti del loro studio. Il coordinatore della ricerca Markus Helfer e i suoi colleghi hanno analizzato a ... (Continua)

01/02/2014 12:53:44 La proteina agisce sugli enzimi chinasi MAPK

Una molecola per salvare i diabetici dall'Alzheimer
Chi ha il diabete mostra un rischio superiore alla media di insorgenza del morbo di Alzheimer. Un gruppo di ricerca dell'Alexander Silberman Institute of Life Sciences presso la Hebrew University ha messo a punto una nuova molecola che dovrebbe favorire il controllo di quei meccanismi che una volta innescati promuovono lo sviluppo dell'Alzheimer nei pazienti diabetici.
Lo studio, pubblicato su Redox Biology – la rivista ufficiale della Society for Free Radical Biology and Medicine e della ... (Continua)

31/01/2014 13:01:21 La riconoscibilità del farmaco come fattore essenziale

Farmaci generici e aderenza alla terapia
Nella buona riuscita di una terapia, un elemento molto importante è la continuità con cui vengono assunti i farmaci e quindi la completa aderenza alla cura. In questo senso, la prescrizione di un farmaco generico al posto di quello di marca, può creare confusione nel paziente e, non essendo più familiare e ‘riconoscibile’, rischia di non essere più assunto con la dovuta regolarità.
Il prof. Claudio Borghi, Ordinario di Medicina Interna al Sant'Orsola Malpighi di Bologna, sottolinea ... (Continua)

31/01/2014 12:52:16 Applicato il principio della biologia sintetica

Un vaccino in cinque giorni
Produrre un vaccino in soli cinque giorni. Non è un sogno, ma la realtà proposta dalla biologia sintetica e da Craig Venter, lo scienziato americano famoso per aver tentato di anticipare il Progetto Genoma Umano con un progetto simile che puntava al sequenziamento del genoma umano.
Nel 2010 Venter pubblicò su Science una ricerca in cui annunciava la creazione della prima cellula sintetica. Sulla base dello stesso principio, Venter è riuscito ora a realizzare un vaccino contro l'influenza ... (Continua)

31/01/2014 12:14:00 Una vera dipendenza lega i consumatori alla sostanza

La caffeina è una droga
Bere caffè è come drogarsi. Almeno dal punto di vista della dipendenza che viene a crearsi col tempo. A dirlo è uno studio dell'American University di Washington, dai cui risultati è emerso che una riduzione del consumo della sostanza nei consumatori abituali provoca vere e proprie crisi di astinenza.
La dott.ssa Laura Juliano, coordinatrice dello studio pubblicato sul Journal of Caffeine Research, spiega: “gli effetti negativi della caffeina non sono spesso riconosciuti come tali, perché si ... (Continua)

31/01/2014 10:00:41 I bambini più paffuti rischiano maggiormente di diventare adulti obesi

L'obesità va all'asilo
Forse era un collegamento naturale da fare, ma ora è stato provato scientificamente. I bambini più cicciottelli che vanno all'asilo saranno probabilmente gli adulti obesi di domani. Per la precisione, rischiano quattro volte di più degli altri di avere problemi di peso.
A dirlo è una ricerca della Emory's University di Atlanta, i cui medici hanno pubblicato sulla rivista New England Journal of Medicine i risultati di uno studio su un campione di bambini nati fra il 1998 e il 1999.
Gli ... (Continua)

30/01/2014 17:11:10 I bambini eliminano l'intolleranza con più facilità dopo i due anni

L'allergia all'uovo si supera mangiandolo cotto
Fra i bambini allergici all'uovo, quelli che riescono a tollerare l'alimento una volta cotto mostrano di essere più propensi a superare la propria allergia dopo il compimento dei primi due anni di vita. Lo dimostra uno studio pubblicato sul Journal of Allergy and Clinical Immunology da un team del Royal Children's Hospital di Parkville, in Australia.
I ricercatori, guidati dalla dott.ssa Katrina Allen, hanno realizzato alcuni test cutanei, gli skin-prick test, su oltre 5mila bambini di un ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212| 213| 214| 215| 216| 217| 218| 219| 220| 221| 222| 223| 224| 225| 226| 227| 228| 229| 230| 231| 232| 233| 234| 235| 236| 237| 238| 239| 240| 241| 242| 243| 244| 245| 246| 247| 248| 249| 250| 251| 252| 253| 254| 255| 256| 257| 258| 259| 260| 261| 262| 263| 264| 265| 266| 267| 268| 269| 270| 271| 272| 273| 274| 275| 276| 277| 278| 279| 280| 281| 282| 283| 284| 285| 286| 287| 288| 289| 290| 291| 292| 293| 294| 295| 296| 297| 298| 299| 300| 301| 302| 303| 304| 305| 306| 307| 308| 309| 310| 311| 312| 313| 314| 315| 316| 317| 318| 319| 320| 321| 322| 323| 324| 325| 326| 327| 328| 329| 330| 331| 332| 333| 334| 335| 336| 337| 338| 339| 340| 341| 342| 343| 344| 345| 346| 347| 348| 349| 350| 351| 352| 353| 354| 355| 356| 357| 358| 359| 360| 361| 362| 363| 364| 365| 366| 367| 368| 369| 370| 371| 372| 373| 374| 375| 376| 377| 378| 379| 380| 381| 382| 383| 384| 385

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale