Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 456

Risultati da 21 a 30 DI 456

04/04/2016 16:30:00 Altra lista di procedure non necessarie, costose e pericolose

Le pratiche da evitare in medicina preventiva
Anche gli esperti di medicina preventiva hanno aderito alla campagna Choosing Wisely, stilando una lista di 5 procedure da evitare in quanto inutili, costose e potenzialmente dannose.
Ecco i 5 punti:

1) Per la prevenzione del cancro e delle malattie cardiovascolari non bisogna assumere multivitaminici, vitamina E o beta-carotene. Non esistono prove sufficienti a sostegno dell'idea di un beneficio indotto da queste sostanze. Il beta-carotene, tra l'altro, è associato a un aumento del ... (Continua)

18/03/2016 17:10:00 Una carenza in gravidanza ne rende più probabile l'insorgenza

Sclerosi, l'importanza della vitamina D
Che la vitamina D svolgesse un ruolo protettivo fondamentale nei confronti della sclerosi multipla era già noto. Ora uno studio pubblicato su Jama Neurology rivela che i bambini nati da madri con carenza di vitamina D all'inizio della gravidanza rischiano più di altri l'insorgenza della malattia autoimmune.
Cassandra Munger, ricercatrice presso l'Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston, spiega: «Sebbene elevati livelli di vitamina D siano stati associati a una diminuzione del ... (Continua)

17/03/2016 10:39:45 Studio dimostra l'efficacia dei corticosteroidi

Psoriasi del cuoio capelluto, come si tratta
Uno studio di ricercatori tedeschi ha analizzato l'efficacia dei trattamenti per la psoriasi del cuoio capelluto. La ricerca, realizzata dal Cochrane Skin Group in collaborazione con la Charité Universitätsmedizin di Berlino, sostiene che le lesioni squamose e pruriginose tipiche della malattia possano beneficiare dell'assunzione di corticosteroidi.
I ricercatori hanno rianalizzato 59 studi randomizzati e controllati per un totale di 11.500 pazienti. I dati indicano che gli steroidi sono più ... (Continua)

15/03/2016 I cibi da prediligere dopo che si è smesso di fumare

Gli alimenti che disintossicano dal fumo
Siete riusciti finalmente a liberarvi dal vizio del fumo? Bene, ma la vostra missione non è finita qui. Occorre massimizzare il risultato già di per sé positivo curando anche l'alimentazione.
Ciò che mangiamo infatti può aiutare l'organismo a disintossicarsi e a limitare i danni prodotti negli anni dal fumo, mettendo un freno peraltro al possibile desiderio di tornare a fumare.
I nostri principali alleati sono ovviamente frutta e verdura. In particolare, sono i cibi ricchi di vitamina C ... (Continua)

14/03/2016 12:43:17 Le scelte migliori per prevenire le recidive

Rinite eosinofila, come riconoscerla e come trattarla
La rinite eosinofila è spesso confusa con quella allergica, ma da essa si distingue innanzitutto per la negatività ai test allergici. La sintomatologia è simile: difficoltà nella respirazione nasale, secrezioni nasali, anosmia cioè la non percezione degli odori o ridotta percezione, sensazione di secrezione in gola.
Tuttavia, la rinite eosinofila si caratterizza per la presenza nel secreto nasale di un’alta percentuale di eosinofili e, se non adeguatamente trattata, presenta un maggiore ... (Continua)

04/03/2016 10:53:59 Un indesiderato compagno che approfitta degli squilibri ormonali

C'è anche il mal di testa da ciclo
Il mal di testa è un disturbo che coinvolge le donne più degli uomini. Fatto ormai consolidato e supportato anche dall’esperienza clinica dalla quale emerge come, in caso di emicrania, il sintomo nelle donne abbia un’incidenza tre volte maggiore rispetto agli uomini.
Ma non è solo questa la ragione per cui spesso si dice che “il mal di testa è donna”: l’altro motivo riguarda, infatti, la frequente comparsa del mal di testa in corrispondenza del ciclo mestruale.
Per milioni di donne ... (Continua)

04/03/2016 09:21:00 Una sua carenza può favorirne l'insorgenza e la diffusione
Vitamina D contro il cancro del seno
Un deficit di vitamina D è associato a un aumento delle possibilità di insorgenza del cancro al seno, determinandone peraltro una velocità di diffusione maggiore nell'organismo.
Lo hanno scoperto i ricercatori della Stanford University School of Medicine, che hanno pubblicato su Endocrinology i risultati di uno studio sull'argomento. Gli scienziati californiani hanno individuato un legame diretto fra i livelli di vitamina D in circolo e l'espressione di un gene chiamato ID1, associato alla ... (Continua)
02/03/2016 La miglior prevenzione oggi si fa dal dentista
Diabete e parodontite, un nesso
Un’arancia al giorno potrebbe togliere il medico di torno, soprattutto in caso di diabete. È questa, in sintesi, una delle conclusioni a cui sono giunti unanimemente diversi ricercatori provenienti da ogni parte del mondo e riunitisi all’ultimo simposio internazionale organizzato a Barcellona lo scorso novembre dal Joslin Diabetes Center, la più importante organizzazione mondiale che si occupa di clinica e ricerca nell’ambito del diabete.
Numerosi studi hanno dimostrato la correlazione tra ... (Continua)
24/02/2016 15:54:00 Il rischio cresce probabilmente per l'abbassamento dei livelli di vitamina B12

Inibitori di pompa protonica associati a demenza
L'assunzione degli inibitori di pompa protonica (Ppi) è legata a un aumento del rischio di demenza. Lo ha stabilito uno studio pubblicato su Jama Neurology da un team del Centro per le malattie neurodegenerative di Bonn, in Germania.
La dott.ssa Britta Haenisch e i suoi colleghi hanno analizzato le prescrizioni dei farmaci effettuate fra il 2004 e il 2011.
Il campione era costituito da oltre 73mila persone, delle quali 2.950 sono state trattate con gli inibitori di pompa protonica, ... (Continua)

12/02/2016 09:24:21 Il frutto è associato a effetti positivi in diversi ambiti

I pistacchi e i loro benefici sulla salute
Il consumo di pistacchi non contribuisce ad un aumento di peso o dell'indice di massa corporea, se avviene all’interno di un regime alimentare equilibrato. Lo conferma una review di diversi studi clinici promossi dall'American Pistachio Growers, l’associazione che rappresenta i coltivatori e produttori di pistacchio americano.
I risultati della review, pubblicata sul British Journal of Nutrition nell’articolo “Le proprietà nutrizionali dei pistacchi e i loro effetti sulla salute", si basano ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale