Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 456

Risultati da 251 a 260 DI 456

07/03/2012 Studio rivela un aumento della sopravvivenza grazie alla D3
Vitamina D, benefici e rischi per gli anziani
La carenza di vitamina D è associata a un aumento del tasso di mortalità delle persone anziane ricoverate negli istituti di cura. Uno studio della Medical University di Graz, in Austria, si è occupato dell'argomento, verificando come il deficit di questa vitamina sia direttamente correlato con il principale fattore di rischio per le malattie dello scheletro.
La ricerca, che verrà pubblicata sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism (JCEM), è a firma del dott. Stefan Pilz, che ... (Continua)
06/03/2012 09:50:53 Un consumo eccessivo può indebolire le ossa

Vitamina E associata a degenerazione ossea
Le vitamine sono sinonimo di salute, ma in alcuni casi possono far male. Uno studio giapponese ha mostrato un'associazione fra consumo eccessivo di vitamina E e degenerazione ossea. La ricerca dell'Università Keyo di Tokyo si è basata sulla somministrazione a topi di laboratorio di dosi simili a quelle contenute negli integratori normalmente utilizzati da molte persone, evidenziando la presenza di effetti collaterali marcati.
Nei topi con alti livelli di tocoferolo, uno dei composti ... (Continua)

01/03/2012 Studio sottolinea l'efficacia della vitamina per diminuire i crampi

La vitamina D3 riduce i dolori mestruali
Potrebbe essere la vitamina D3 la nuova risorsa per combattere i dolori mestruali. Lo dice uno studio dell'Università di Messina, pubblicato sulla rivista Archives of Internal Medicine, i cui ricercatori si dicono convinti che nel prossimo futuro l'integratore si trasformerà in una più che valida alternativa agli antidolorifici e alle pillole anticoncezionali.
"Abbiamo osservato una significativa riduzione del dolore nel gruppo che ha assunto la vitamina D3 (una dose di 300mila UI)rispetto ... (Continua)

13/02/2012 Percentuali elevate sono dannose per la salute

Rischio fosfati nei cibi
Una ricerca tedesca rilancia l'allarme sui fosfati e sugli additivi in genere, sostanze chimiche utilizzate dall'industria alimentare per la produzione dei cibi. Secondo i ricercatori guidati da Eberhard Ritz, che hanno pubblicato il loro studio su Deutsches Ärzteblatt International, gli alimenti contenenti queste sostanze andrebbero evidenziati al pubblico tramite l'applicazione di etichette apposite.
I ricercatori hanno preso in esame una serie di ricerche sull'argomento, che ... (Continua)

19/01/2012 La curva epidemica continua a salire

Arriva il picco dell'influenza
Si avvicina il picco influenzale dopo la pausa natalizia e la chiusura delle scuole. Sono oltre 232 mila gli italiani a letto colpiti nell'ultima settimana secondo i dati forniti da InfluNet, il bollettino pubblicato ogni sette giorni dall'Istituto Superiore di Sanità.
L'incidenza aumenta in particolare fra i più piccoli, appena rientrati dalle vacanze. La fascia d'età più esposta è infatti quella fra 0 e 4 anni, con un totale di 8,30 casi per mille assistiti. L’influenza ha ... (Continua)

18/01/2012 La visione migliora grazie all'ìntegrazione della vitamina

Vitamina D per la salute degli occhi
Non è fondamentale solo per la salute delle ossa, ma anche per quella dei nostri occhi. Secondo una ricerca dell'Istituto di Oftalmologia dello University College di Londra, la vitamina D agirebbe nel senso della conservazione di una buona qualità di visione.
La ricerca, pubblicata su Neurobiology of Aging, ha sperimentato l'integrazione della vitamina D su modello murino, somministrando il composto a roditori di mezza età per un periodo di sei settimane. Dai risultati si evince un ... (Continua)

27/12/2011 13:18:01 Alla base della degenerazione non un meccanismo immunitario bensì dismetabolico

Ipotesi di malattia metabolica per sclerosi multipla
Una patogenesi simile all’aterosclerosi potrebbe essere ipotizzata anche per la sclerosi multipla, in cui il difettoso metabolismo dei grassi sarebbe centrale nel divenire della malattia. In particolare il colesterolo “cattivo” appare ancora come il protagonista principale; questa nuova chiave di lettura dei meccanismi patogenetici della malattia la si deve ad un’antropologa forense del John Jay College of Criminal Justice di New York, Angelique Corthals che ha pubblicato il modello teorizzato ... (Continua)

21/12/2011 La stagione mette a dura prova gli occhi delle donne

Pericolo inverno per gli occhi
Con l'arrivo della stagione fredda gli occhi, in particolare quelli delle donne, rischiano un invecchiamento precoce. A stabilirlo è una ricerca americana effettuata su un campione di 5000 donne, sottoposte a una serie di controlli sugli effetti del freddo e ad analisi comparativa con altri periodi dell'anno.
I dermatologi statunitensi hanno verificato come il freddo renda più evidenti le borse sotto gli occhi a causa della mancanza di luce. Inoltre, l'abbassamento dei livelli di vitamina ... (Continua)

16/12/2011 UCM765 renderà attivo l’ormone endogeno, una vera svolta per gli insonni

Una nuova molecola che stimola la melatonina
Un nuovo ritrovato farmacologico il cui codice tecnico è Ucm765 stimola la produzione di melatonina endogena, ormone che regola il ritmo sonno-veglia ed è importante nella regolazione del sonno profondo. Le fasi del sonno presentano lo stadio del sonno profondo che avrebbe non solo una funzione di ristoro dall’attività diurna, ma un ruolo di facilitatore della capacità di memoria. Quindi questa nuova scoperta potrebbe indurre la produzione di farmaci ipnoinducenti che rivoluzionerebbero ... (Continua)

07/12/2011 19:15:22 Il freddo rende la pelle disidratata e spenta, ma è possibile evitarlo

Come contrastare i segni dell'inverno sulla pelle
L’inverno mette a dura prova la pelle delle donne, che con il freddo e il vento vedono i loro contorno occhi avvizzire e cerchiarsi di scuro, dando luogo a quelle orribili “occhiaie” che ogni donna teme di ritrovare nello specchio. A confermarlo è stato uno studio britannico effettuato su circa 5000 donne di età compresa tra i 27 e i 60 anni in cui si è visto come la maggior parte degli inestetismi come borse ed occhiaie si presentino nei mesi invernali. Responsabili di questo effetto ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale