Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 456

Risultati da 431 a 440 DI 456

18/02/2003 
Vitamina D rallenta proliferazione delle cellule leucemiche
Un derivato della vitamina D3, il paricalcitolo inibisce la proliferazione di linee cellulari leucemiche fatte crescere in provetta. Inoltre, la sostanza (anche nota come 19-Nor-1alfa,25-diidrossivitamina D2), agisce sulle cellule tumorali, intensificandone la morte per apoptosi o 'spingendole' ad abbandonare le caratteristiche tumorali a favore di quelle tipiche delle cellule adulte, pienamente differenziate. Uno studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Cancer Research and Clinical ... (Continua)
23/01/2003 

Il 'junk food' fa 'resuscitare' lo scorbuto
Il 'junk food', il cibo spazzatura sta 'resuscitando' lo scorbuto, malattia orami dimenticata che colpiva i marinai di lungo corso, in rotta sull'oceano ai tempi delle lunghe traversate di Colombo e Magellano. L'allarme arriva dai ricercatori del Lawrence Memorial Hospital del Kansas, intervenuti al congresso dell'American Society for Parental and Enteral Nutrition, in corso in Texas. Lo scorbuto sta ricomparendo a causa di una dieta povera di vegetali e vitamine che impazza tra giovani e ... (Continua)

10/12/2002 

La nuova moda è il 'functional food'
Integratori, ma anche cibi veri e propri arricchiti con elementi che apportano benefici all'organismo. Pillole, barrette e bibitoni arricchiti di sali minerali, vitamine ed estratti vegetali hanno conquistato tre milioni di italiani, 'fedeli' agli integratori alimentari e ai prodotti dietetici. Un piccolo 'esercito' che, nel nostro Paese, solo nel 2001, ha speso 1.320 milioni di euro per alimentarsi con questi prodotti, piazzando il nostro Paese al sesto posto a livello mondiale. La 'mania' ... (Continua)

27/11/2002 
Approvato in Usa un nuovo farmaco anti-osteoporosi
Il farmaco non si limita semplicemente a rallentarne l'indebolimento, ma è in grado di stimolare la crescita delle ossa. Si chiama teriparatide (Eli Lilly), molecola alla base del nuovo trattamento, agendo sugli osteoblasti, le cellule che provvedono a 'rinnovare' il tessuto osseo, rende le ossa piu' dense e resistenti alle fratture. Si tratta del primo farmaco studiato per avere un risultato simile e la Food and Drug Administration ne ha approvato la commercializzazione in questi giorni. ... (Continua)
28/10/2002 

Mal d'inverno? Un aiuto da noci e vino novello
Ansia, depressione, raffreddori, caduta dei capelli. Finita la bella stagione, la vita all'aria aperta, il sole e il riposo lasciano il posto al ritorno al lavoro prima, e ad una vita meno 'solare' in inverno poi. Spesso ciò causa una sindrome comune a molti: l'ansia e la depressione invernale, cui sono associati una serie di malesseri fisici. Un aiuto a mantenersi più tranquilli e sereni e combattere questi malesseri arriva dalla tavola, ma anche da rimedi erboristici, oltre che da uno stile ... (Continua)

01/10/2002 

Osteoporosi: ossa più forti con nuova vitamina D
Ossa più robuste e pesanti: questa sarebbero le capacità di un nuovo tipo di vitamina D, chiamato 2MD, che renderebbe le ossa piu' forti aiutandole a ricrescere arrestando le malattie che le attaccano, come l'osteoporosi. Finora gli esperimenti in provetta e sui ratti hanno dato buoni risultati. Lo studio statunitense, pubblicato sulla rivista 'Proceedings of the National Academy of Sciences', rivela infatti il grande potenziale terapeutico di un analogo sintetico della vitamina D: la massa ... (Continua)

19/07/2002 

Dieta ricca di vitamina C riduce rischio Alzheimer
Dati di laboratorio hanno suggerito che lo stress ossidativo può contribuire alla patogenesi del morbo di Alzheimer.
Il rischio di sviluppare questa malattia potrebbe però ridursi con l’assuzione di antiossidanti in grado di controbilanciare l’effetto negativo dovuto allo stress ossidativo. I riceratori olandesi del Rotterdam Study hanno condotto uno studio prospettico per verificare se l’assunzione con la dieta di elementi antiossidanti possa influenzare il rischio di sviluppare il ... (Continua)

17/07/2002 

Integratori vitaminici sconsigliati alle donne in attesa
Future mamme italiane preoccupate, dopo il provvedimento del ministero sugli integratori con bioflavonoidi. ''Ci arrivano decine e decide di chiamate di donne in attesa, che stanno prendendo questi prodotti'', spiega il dottor Fabio Firenzuoli, direttore Centro di medicina naturale della Usl 11 di Empoli.
Il provvedimento recentemente adottato, che proibisce in via cautelativa l'uso di bioflavonoidi in gravidanza, ha scatenato la preoccupazione delle future madri spaventate anche per ... (Continua)

11/07/2002 

Frutta, verdura e cereali nella prevenzione dell'osteoporosi
Frutta e verdura sembrano proteggere le persone anziane dal rischio di osteoporosi, mentre un effetto negativo sembrano averlo cioccolata e dolciumi.
Questa l'osservazione di uno studio condotto da ricercatori dell'Università di Boston nel Massachusetts su 900 pazienti. Gli specialisti ricordano che l'osso è un tessuto vivo, ed è probabile che un vasto numero di nutrienti contribuiscono al suo metabolismo.
Gli autori hanno raccolto informazioni rispetto alla dieta e alla densità ... (Continua)

08/07/2002 

Degenerazione maculare: inefficace vitamina E
Gli effetti anti-ossidanti della vitamina E non riducono il rischio di degenerazione maculare legata all'età, patologia della retina diventata la principale causa di cecità nei paesi occidentali.
Questa la conclusione di uno studio australiano condotto da ricercatori della Monash University di Victoria, che sembra escludere un ruolo dello stress ossidativo nella patogenesi di questa malattia.
Gli specialisti hanno studiato 1.193 volontari sani, tra i 55 e gli 80 anni d'età, ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale