Le pratiche da evitare in andrologia

Lista di procedure a rischio di inappropriatezza

Varie_14257C.jpg
Keywords | andrologia, nutraceutici, antiossidanti,

Anche la Società italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità (Siams) ha aderito al progetto Fare di più non significa fare meglio - Choosing Wisely Italy per una medicina più sobria e un approccio meno medicalizzato alla salute.
Gli esperti della Siams hanno stilato una lista di 5 pratiche a rischio di inappropriatezza. Eccole:

1) In caso di sospetto ipogonadismo maschile meglio non richiedere il dosaggio del testosterone libero. Le metodiche immunometriche sottostimano i livelli di testosterone, mentre metodiche più accurate sono molto costose. È preferibile utilizzare algoritmi come l’equazione di Vermeulen, che analizzano la concentrazione di testosterone totale, l’Shbg e l’albumina per il calcolo del testosterone libero.
2) Non prescrivere i nutraceutici a tutti gli uomini con alterazioni dei parametri seminali. Nonostante sia una pratica frequentemente utilizzata, la prescrizione di antiossidanti e nutraceutici non mostra evidenze di efficacia nel trattamento dell’infertilità secondaria, mentre esistono evidenze deboli per quella idiopatica.
3) Non prescrivere inibitori della fosfodiesterasi 5 (Pde5i) nella disfunzione erettile senza adeguato iter diagnostico. In questi pazienti la stratificazione del rischio cardiovascolare è semplice e può svelare una patologia asintomatica, quindi va evitata una prescrizione automatica senza un adeguato iter diagnostico. Il suggerimento è valido anche per la disfunzione erettile psicogena, in quanto l’utilizzo al bisogno dei Pde5i può comportare ancora maggior sfiducia nella capacità spontanea di erezione e condurre a una dipendenza psicologica dal farmaco, alimentando il circolo vizioso alla base del fenomeno.
4) Non vanno eseguiti test genetici e studi sulla frammentazione del Dna in maniera sistematica. L'esecuzione di test genetici nel paziente con alterazione dei parametri seminali e storia di infertilità di coppia va riservata a situazioni specifiche.
L’uso di tali test su larga scala rappresenta una pratica inappropriata sotto il profilo clinico e quello economico. L'analisi del cariotipo e delle microdelezioni del cromosoma Y sono indicati in soggetti con azoospermia o grave oligozoospermia non ostruttive. Lo screening per le mutazioni del gene Cftr dovrebbe riservato ai casi di assenza congenita dei vasi deferenti. In soggetti affetti da ipogonadismo centrale è consigliabile l'analisi di un pannello di geni candidati (10-30 geni). L’analisi di alterazioni del gene del recettore androgenico e dei geni Dp19l2c e Aurkc è indicata solo in casi selezionati. I dati esistenti relativi alla relazione tra integrità anomala del Dna ed esiti riproduttivi sono troppo limitati per raccomandare l'uso di questi test nella routine del maschio infertile.
5) In menopausa va evitato l’utilizzo di fitoestrogeni per i sintomi sessuali. Non ci sono evidenze scientifiche che accertino un chiaro vantaggio nell’utilizzo dei fitoestrogeni per il trattamento dei disturbi sessuali quali il desiderio sessuale ipoattivo, il disturbo orgasmico, la dispareunia, il vaginismo e il disturbo dell’eccitazione, o per il trattamento delle vampate di calore.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
13/09/2018



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  95517
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Ogni malattia ha il suo odore  38465
Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Parto prematuro, come ridurne di un terzo i casi  38302
Presentate le nuove indicazioni terapeutiche

Come superare la depressione post separazione  36555
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

Dapoxetina contro l’eiaculazione precoce  35658
Il primo e unico farmaco orale contro una delle più comuni disfunzioni sessuali

Gonartrosi, cos'è e come si cura  35374
Informazioni sulla più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.