Cos'è la malattia di Lyme

Le caratteristiche dell'infezione che ha colpito Justin Bieber

Varie_13312C.jpg
Keywords | Lyme, malattia, vaccino,

La malattia di Lyme balza agli onori della cronaca per le sue vittime eccellenti.
L'ultima in ordine di tempo è il cantante Justin Bieber, che da un paio d'anni soffre dei sintomi dovuti all'infezione.
Ma cos'è esattamente la malattia di Lyme? Il suo nome deriva da un paesino del Connecticut chiamato Old Lyme, nel quale, nel 1975, si verificarono diversi casi di infezione. Di solito, l'infezione è più probabile in estate e all'inizio dell'autunno, quando aumenta il numero delle zecche del gruppo Ixodes ricinus, quelle che veicolano il batterio Borrelia burgdorferi, la causa della malattia. Il batterio infetta le zecche, che a loro volta trasmettono l'agente infettivo agli uomini o agli animali. Il batterio si diffonde nei linfonodi causando un'adenopatia regionale oppure nel sangue, finendo con il compromettere gli organi interni.
I sintomi iniziali della malattia sono simili a quelli di qualsiasi influenza: spossatezza, febbre, mal di testa, dolori articolari. Col passare del tempo, però, in mancanza di una specifica cura antibiotica, il dolore colpisce anche i muscoli e le ossa, e l'infezione produce danni a livello neurologico. Una discreta percentuale di pazienti sviluppa una vera e propria artrite cronica.
Uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention di Atlanta ha scoperto che anche il batterio Borrelia mayonii può essere alla base dell'insorgenza della malattia. In questo caso, secondo i ricercatori, i sintomi sarebbero più pesanti e l'infezione complessivamente più grave. Questo tipo di batterio causerebbe anche sintomi di natura gastrointestinale, che si aggiungerebbero quindi a quelli normali.
Un altro studio della Yale University ha portato invece alla realizzazione di un vaccino sperimentale in grado di prevenire la malattia di Lyme. Si tratta di un vaccino a duplice azione, capace cioè di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi e allo stesso tempo di distruggere i batteri che eventualmente entrassero in contatto con l'organismo immunizzato.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Piccoli
10/01/2020



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  118223
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Ogni malattia ha il suo odore  50466
Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Come superare la depressione post separazione  47412
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

Psicologia dell’uomo che non vuole impegnarsi  46225
Narcisismo e incapacità di amare

Maculopatia, dispositivo biodegradabile per curarla  45586
Iniettabile nella camera posteriore dell’occhio

Le staminali ridanno la vista a due pazienti  44638
Degenerazione maculare senile superata grazie alle cellule

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.