Autismo, forse coinvolti i solventi

L’esposizione in gravidanza potrebbe aumentarne il rischio

Autismo_10375C.jpg
Keywords | autismo, solventi, esposizione,

Se una donna in gravidanza è esposta ai solventi sul posto di lavoro è possibile che il rischio di insorgenza dell’autismo nel bambino si alzi.
Lo dice uno studio pubblicato su Occupational & Environmental Medicine:
«I nostri risultati si aggiungono a un numero crescente di prove che indicano un potenziale collegamento tra fattori ambientali e lavorativi e lo sviluppo dell'autismo, ma dobbiamo comunque interpretarli con cautela», afferma Erin McCanlies, del National Institute for Occupational Safety and Health di Morgantown, negli Stati Uniti, che ha diretto il gruppo di lavoro.
I medici americani hanno utilizzato i dati dello studio CHildhood Autism Risks from Genetics and Environment (CHARGE), che includevano informazioni personali sulla salute e sulla storia professionale dei genitori di 537 bambini con diagnosi formale di disturbi dello spettro autistico e di 414 bambini con neurosviluppo tipico.
Sono state valutate la frequenza e l’intensità dell’esposizione per 750 madri e 891 padri a 16 agenti chimici collegati ad anomalie neurologiche.
Fra le sostanze c’erano medicinali, metalli, pesticidi, anestetici, asfalto, liquido dei freni, plastica e polimeri, radiazioni, detergenti e disinfettanti, e solventi.
I casi più frequenti riguardavano disinfettanti, solventi e ossido di etilene. È emerso che le mamme con bambini autistici erano state esposte più frequentemente ai solventi rispetto a quelle che avevano avuto bambini sani.
La probabilità delle donne esposte di avere un bambino autistico era di ben 1,5 volte più alta rispetto a quelle non esposte.
Serviranno studi più approfonditi per confermare un eventuale nesso, comunque escluso per le altre sostanze analizzate.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
19/07/2019



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  103871
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Ogni malattia ha il suo odore  47966
Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Come superare la depressione post separazione  44577
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

Psicologia dell’uomo che non vuole impegnarsi  43910
Narcisismo e incapacità di amare

Sciroppo e sprite, la nuova droga si chiama Purple Drank  42852
Noto anche come Sizzurp, il miscuglio assicura lo sballo a prezzi modici

Maculopatia, dispositivo biodegradabile per curarla  42573
Iniettabile nella camera posteriore dell’occhio

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.