Sezioni medicina


Pubblicit� Pubblicit�

Sclerosi multipla

Malattia interstiziale polmonare, efficace nintedanib

Malattia interstiziale polmonare, efficace nintedanib

Nei pazienti con sclerosi sistemica associata

Sta per entrare in commercio il farmaco nintedanib per il trattamento degli adulti [...]

Nuovo bersaglio terapeutico per Sla e Sma

Basato sullo studio dei meccanismi molecolari in neuroni “resistenti”

È SYT13 il nuovo target terapeutico identificato come possibile modificatore della Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) e dell’Atrofia Spinale Muscolare (SMA).
La [...]

Sla, nuovo metodo per silenziarne i geni

Si può prevenire il disturbo se il trattamento avviene per tempo

Un risultato davvero promettente quello annunciato su Nature Medicine da un team della University of California San Diego School of Medicine che ha studiato un nuovo approccio per la Sla, la sclerosi laterale amiotrofica.
In sostanza, si tratta di un [...]

Sindrome di Sjögren, scoperte due varianti

Le terapie devono essere personalizzate per essere efficaci

I pazienti affetti da Sindrome di Sjögren, una malattia infiammatoria cronica di origine autoimmune, presentano spesso manifestazioni cliniche differenti.
Uno studio di un gruppo multidisciplinare di specialisti, guidato dalla dott.ssa Nicoletta Del [...]

Malattie autoimmuni più frequenti nelle donne, perché?

La teoria del microchimerismo e le cause ormonali

Chimera, il mostro mitologico metà leone, metà capra ha stimolato la fantasia degli scienziati da moltissimi anni. Ogni volta che si ritrovino in un corpo vivente cellule appartenenti ad un altro essere si parla di Chimerismo cellulare.
Da [...]

Sclerosi multipla, il ruolo della microglia

Sclerosi multipla, il ruolo della microglia

Effetti ambivalenti sulle lesioni mieliniche

La sclerosi multipla è una malattia neurologica progressiva [...]

Sclerosi multipla, nuovi dati su dimetilfumarato

Sclerosi multipla, nuovi dati su dimetilfumarato

Conferma dei benefici a lungo termine del farmaco

Nuovi dati disponibili confermano l'efficacia di dimetilfumarato a [...]

Sclerodermia, nintedanib difende i polmoni

Sclerodermia, nintedanib difende i polmoni

Il farmaco rallenta la malattia interstiziale polmonare

Nuovi risultati confermano la capacità di nintedanib di rallentare il [...]

Sla, si sperimentano le staminali

Sla, si sperimentano le staminali

Tanti gli studi in corso sulle malattie del motoneurone

Negli ultimi 20 anni, tanti gruppi di ricerca sparsi per il mondo hanno provato a [...]

Sclerosi multiplaVedi tutte le notizie sulla Sclerosi multipla


Cerca Sclerosi multipla [.....]

Ricerca Notizie
Sclerosi multipla leggi la pagina seguente su Sclerosi multipla

Forum Leggi

Sclerosi multipla, efficace ocrelizumab

Significativa riduzione della progressione della disabilità

Sclerosi multipla, efficace ocrelizumab

Nuovi dati disponibili su ocrelizumab nella cura della sclerosi multipla. Li ha presentati Roche al Congresso annuale dell’American Academy [...]

Sclerosi multipla, nuovi geni associati alla malattia

Identificata nei linfociti B e nei monociti l’espressione alterata

Sclerosi multipla, nuovi geni associati alla malattia

Un’alterazione nell’espressione dell’interferone, ovvero di quel gruppo di proteine che le cellule del sistema immunitario [...]

L’inquinamento stimola le malattie autoimmuni del fegato

L’esposizione ridotta ma costante ne facilita lo sviluppo

L’inquinamento stimola le malattie autoimmuni del fegato

Alcune malattie autoimmuni del fegato sembrano favorite dall’esposizione a un fattore inquinante persistente, anche se [...]

Il colesterolo potrebbe causare la Sla

Legame fra il colesterolo Ldl e le cause genetiche della malattia

Il colesterolo potrebbe causare la Sla

Il colesterolo cosiddetto "cattivo" LDL è una delle cause genetiche della SLA, la Sclerosi laterale amiotrofica. È una recente scoperta della [...]

Sclerosi multipla, scoperta una molecola chiave

Identificata una possibile causa scatenante

Sclerosi multipla, scoperta una molecola chiave

L’origine della sclerosi multipla è da sempre oggetto di studio fra i ricercatori. La scoperta dei reali meccanismi che ne sono alla [...]

Sla senza più segreti

Ricerca italiana svela i meccanismi di insorgenza della malattia

La sclerosi laterale amiotrofica diventa sempre meno misteriosa grazie a una ricerca dell’Università La Sapienza di Roma pubblicata su Communications Biology.
Lo studio, coordinato da Giuseppe Antonacci dell’Istituto Italiano di Tecnologia, si basa su una tecnica di microscopia ottica ad altissimo contrasto che ha consentito di osservare strutture di dimensioni finora inaccessibili.
I ricercatori hanno quindi potuto assistere con chiarezza ai meccanismi innescati dalla proteina Fus, [...]

Sclerosi multipla, biomarcatore ne predice la progressione

Ricerca italiana indaga sulla proteina beta-amiloide

Sclerosi multipla, biomarcatore ne predice la progressione

Bassi livelli di proteina beta-amiloide possono essere associati a un decorso peggiore della sclerosi multipla. Lo ha [...]

Sclerodermia, scoperta nuova molecola responsabile

Il ruolo di HMGB1 nello sviluppo della malattia autoimmune

Sclerodermia, scoperta nuova molecola responsabile

La sclerodermia è una malattia autoimmune invalidante, difficile da diagnosticare e orfana di una cura efficace. Uno studio [...]

Sclerosi multipla, trapianto di staminali efficace

Sperimentazioni italiane sui primi pazienti

Sclerosi multipla, trapianto di staminali efficace

La sclerosi multipla potrebbe trovare una cura grazie all’impiego delle cellule staminali. Vanno in questa direzione due diverse [...]

Sclerosi multipla, l’efficacia di Cladribina

Effetto ancora maggiore nei pazienti con malattia ad elevata attività

Sclerosi multipla, l’efficacia di Cladribina

Da uno studio apparso su Multiple Sclerosis Journal emerge l’efficacia di Cladribina compresse in soggetti affetti da sclerosi [...]

Fingolimod per la sclerosi multipla pediatrica

Approvata la terapia per le recidive fra i pazienti pediatrici

Fingolimod per la sclerosi multipla pediatrica

È stata approvata dalla Fda americana la terapia a base di Gilenya (Fingolimod) per il trattamento di bambini e adolescenti affetti [...]

Lo sport potrebbe aumentare il rischio di Sla

L’esercizio fisico intenso sembra associato a maggiori probabilità

Chi si dedica a un esercizio fisico intenso e regolare potrebbe rischiare più di altri l’insorgenza della sclerosi laterale amiotrofica. Ciò spiegherebbe in parte la particolare tendenza della malattia a colpire sportivi, in particolare calciatori. Del resto, la Sla è anche chiamata morbo di Gehrig, in riferimento a Lou Gehrig, famosissimo giocatore statunitense di baseball affetto dalla malattia.
Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Neurology, Neurosurgery [...]

Sclerosi multipla, efficace siponimod

Ritardata la progressione della disabilità

Sclerosi multipla, efficace siponimod

Sono disponibili nuovi risultati sull’efficacia di siponimod (BAF312) somministrato per via orale una volta al giorno nella sclerosi multipla [...]

Sclerosi multipla, il trapianto di cellule staminali

Sperimentazioni sul trapianto di cellule staminali cerebrali umane

Sclerosi multipla, il trapianto di cellule staminali

Sclerosi multipla curata attraverso un trapianto di cellule staminali. È quello che provano a fare diversi gruppi di ricerca. [...]

Sla, scoperto nuovo “gene bifronte”

Il puzzle della malattia va completandosi

Sla, scoperto nuovo “gene bifronte”

È stato identificato un nuovo importante gene responsabile della Sclerosi laterale amiotrofica. A quanti lamentano che si tratti dell’ennesimo [...]

Sclerosi multipla, ritirato Daclizumab

L'anticorpo associato a eventi collaterali gravi

Sclerosi multipla, ritirato Daclizumab

Il farmaco Daclizumab è stato ritirato dal mercato europeo. A deciderlo è stata l'Agenzia europea del farmaco dopo la segnalazione di pesanti [...]

Sclerosi multipla, scoperte cellule “riparatrici”

Agiscono solo quando l’infiammazione cerebrale lo permette

Uno studio dell’Università Statale di Milano identifica una popolazione di cellule progenitrici ancora presenti nel cervello adulto, che, se attivate da un danno neurodegenerativo, possono contribuire alla riparazione del tessuto cerebrale.
Tuttavia, la loro potenzialità riparativa è completamente abolita se il tessuto circostante è fortemente infiammatorio. La ricerca svolta in collaborazione con il Centro Cardiologico Monzino, l'Istituto Scientifico San [...]

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


   Sclerosi multipla, coinvolto il colesterolo    Sclerosi multipla, il metodo Zamboni non serve    Sclerosi multipla, l'efficacia di alemtuzumab    Sclerosi multipla, nuovi dati su Cladribina    Sclerosi multipla, Teriflunomide dà speranza    Sclerosi multipla, può aiutare una dieta ipoproteica    Sla, una speranza da Masitinib    Sclerosi multipla, prima terapia con staminali neurali    Sclerosi, ecco perché l’interferone funziona    Scoperta la causa della sindrome da attivazione macrofagica    Nuovo farmaco per la sclerosi laterale amiotrofica    Scoperto nuovo gene per sclerosi multipla e lupus    Sclerosi multipla, forse scoperta la causa    Sclerosi multipla recidivante, i benefici di Fingolimod    Sla, identificato nuovo meccanismo che potrebbe curarla    Nuovo farmaco per la cura della Sla    Sla, scoperto un biomarcatore specifico    Sclerosi multipla, Natalizumab e complicanze    Sclerosi multipla, terapie più mirate per i pazienti    Sclerosi multipla, un biomarcatore nel sangue    Sla, effetti positivi della fitoterapia    Sclerosi multipla e disturbi dell'umore    Malattie autoimmuni, chi ne ha una ne rischia una seconda    Sclerosi multipla e atrofia cerebrale    Sla, il ruolo del sistema nervoso periferico    Sclerosi laterale amiotrofica, frutta e verdura aiutano    Nuovi progetti di ricerca per la Sla    Scoperto un potenziale biomarcatore per la sclerosi multipla    Individuto un nuovo gene responsabile della SLA    Sla, nuove scoperte sui geni responsabili    Statine, il problema dell'aderenza alla terapia    Sclerosi multipla, l’angioplastica migliora i sintomi    Sclerosi multipla, fingolimod ed effetto rimbalzo    I pesticidi aumentano il rischio di Sla    Una terapia genica per la nefrite lupica    Antidiabetici utili in caso di sclerosi multipla    Sclerosi, picco nel Sulcis fa pensare alla causa ambientale    Sclerosi multipla, nuova scoperta sulla mielina    Sclerosi, linee guida per l’uso della risonanza magnetica    Sclerosi, l'importanza della vitamina D    Sclerosi e diabete, l'origine potrebbe essere infettiva    Sla, anche i muscoli coinvolti nell'insorgenza    Sclerosi multipla, metabolismo e linfociti T    Sclerosi multipla, metabolismo e linfociti T umani    Sclerosi multipla, alterato il metabolismo cellulare    Sclerosi multipla trattata con le staminali    Sclerosi, novità sulla sicurezza di fingolimod    Sla, scoperto il meccanismo che uccide i neuroni    Sclerosi multipla, ipotesi di legame con l'inquinamento    Tecnologia spaziale contro la sclerosi multipla    L'esposizione al sole ritarda la sclerosi multipla    Sclerosi più grave per i fumatori    Le staminali per la Sla    L'allattamento al seno protegge dalla sclerosi    La plasticità cerebrale nella sclerosi multipla    Sclerosi sistemica, nuova terapia    La salute dipende anche dal mese di nascita    Scoperta una possibile causa di sclerosi multipla    Sclerosi multipla, scoperto un nuovo gene implicato    Il ruolo della citochina Gm-Csf nella sclerosi multipla    Anti-Lingo per il trattamento della neurite ottica