Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Basso rischio di infezione in caso di spirale

Le probabilità di sviluppare un'infiammazione della cavità pelvica con l'uso di una 'spirale', è molto ma molto bassa, più di quanto si possa pensare. A sotenere questa ipotesi sono alcuni esperti americani che hanno osservato l'uso di queto contraccettivo su una popolazione africana, alla luce di accuse che rischiavano di far mettere al bando questo sistema. Gli specialisti hanno calcolato che il rischio reale di salpingite pelvica è pari allo 0,15% (meno di un caso su 600), mentre la prevalenza della gonorrea e dell'infezione della chlamydia arriva fino al 10%. Inoltre il rischio assoluto è pari allo 0,25% nelle utilizzatrici di dispositivi intra-uterini, contro lo 0,1% delle non-utilizzatrici. Secondo i ricercatori, considerando i vantaggi del sistema, la 'spirale' dovrebbe essere consigliato a un numero maggiore di donne. ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15341 volte