Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un farmaco per l’Adhd può causare il leucoderma chimico

La decolorazione cutanea permanente provocata dal metilfenidato transdermico

Varie_1122.jpg

C’è un farmaco utilizzato per il trattamento dell’Adhd che può causare una decolorazione cutanea permanente, una condizione nota come leucoderma chimico. Lo dice in una nota pubblicata sul suo sito la Food and Drug Administration, che ha lanciato così un warning sull’uso del metilfenidato transdermico.
Nel caso in cui i pazienti o i loro familiari scoprissero zone depigmentate sulla pelle sotto il cerotto, l’agenzia invita a segnalare immediatamente l’accaduto al medico curante. Nella nota si invitano inoltre i medici a prendere in considerazione trattamenti sanitari alternativi. Il leucoderma chimico non crea danni all’organismo e non è pericoloso, ma certamente ha un carattere deturpante. È causato dalla ripetuta esposizione a composti chimici specifici come il metilfenidato.
Nel caso della formulazione transdermica, le zone depigmentate possono coprire un’area di circa 20-25 ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | pelle, leucoderma, Adhd,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19336 volte