Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La marijuana fa male al cervello

Anche un uso sporadico produce effetti negativi

Dipendenze_11289.jpg

Un uso occasionale di marijuana non mette al riparo da possibili effetti negativi sulle performance cerebrali. lo dice un nuovo studio pubblicato sul Journal of Neuroscience da un team della Northwestern University, del Massachusetts General Hospital e dell'Harvard Medical School.
La ricerca si è concentrata sugli effetti prodotti in quella categoria di persone non dipendenti dall'utilizzo della cannabis, ma che si concedono uno spinello una volta ogni tanto. I medici americani hanno riscontrato un nesso di causa ed effetto fra il numero di volte che i soggetti hanno fumato e le anomalie presenti nel cervello.
La sperimentazione sottolinea in particolare alterazioni a carico del nucleo accumbens e dell'amigdala, regioni del cervello fondamentali per la gestione delle emozioni e delle motivazioni. Hans Beiter, docente di Psichiatria e Scienze comportamentali presso la Northwestern, ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | adolescenti, cannabis, cervello,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19299 volte