Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Batteri modificati contro il morbo di Crohn

I Lactobacillus sembrano fornire protezione contro la malattia

Varie_11478.jpg

Una sperimentazione effettuata su modello murino evidenzia la possibilità di curare alcuni disturbi infiammatori intestinali con batteri geneticamente modificati. In particolare, il trattamento offrirebbe protezione nei confronti di patologie molto ostiche come ad esempio il morbo di Crohn.
Lo studio è stato pubblicato su Science Translational Medicine da un gruppo di lavoro coordinato da Jean-Paul Motta del Centre de Physiopathologie de Toulouse Purpan (CPTP), nella città francese di Tolosa.
I ricercatori hanno proceduto con la modificazione di due ceppi di batteri Lactobacillus, che una volta introdotti nell'organismo hanno stimolato l'azione del gene preposto alla produzione dell'elafin, una proteina naturale in condizione di deficit nei soggetti affetti da morbo di Crohn e da altre infiammazioni. L'elafin agisce bloccando l'azione dei membri del gruppo di enzimi proteasi noti per ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | intestino, Crohn, colite, batteri,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15543 volte