Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Basta un mese con lo stent a rilascio di zotarolimus

Ridotti i tempi di doppia terapia antipiastrinica nell'angiolastica coronarica

La larga diffusione dell'impiego di stent coronarici medicati nelle procedure d angioplastica, e la crescente complessità clinica dei pazienti, pongono talvolta problemi di gestione clinica legati alla terapia antiaggregante. Si tratta generalmente di una doppia terapia antipiastrinica (Dapt), in quanto all'aspirina si associa il farmaco rilasciato dallo stent. «Un'analisi indipendente su dati clinici relativi a circa 5.000 pazienti partecipanti al programma clinico internazionale Resolute, ai quali è stato impiantato uno stent a rilascio di zotarolimus» spiega Sigmund Silbert, direttore dell'Isar Herz Zentrum, a Monaco di Baviera «mostra che il più alto rischio di incorrere in una trombosi dello stent dovuta a interruzione della doppia terapia antipiastrinica si manifesta entro i primi 30 giorni successivi all'impianto. L'analisi mostra inoltre che l'interruzione della Dapt dopo i 30 giorni ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | angioplastica, stent,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26900 volte