Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Possibile nuova terapia per la sindrome dell'X-fragile

Trattamento dell' X-Fragile modulando il sistema endocannabinoide

La sindrome dell' X-Fragile (o sindrome di Martin-Bell o FRAX), la causa monogenica più comune di ritardo mentale ereditario e autismo, è dovuta ad una ridotta espressione del gene FMR1, che porta alla perdita proteina FMRPche gioca un ruolo fondamentale nella regolazione dell'attività neuronale. Il sistema endocannabinoide (ECS) è un modulatore chiave della plasticità sinaptica, delle prestazioni cognitive, dell'ansia, della nocicezione e della suscettibilità alle crisi epilettiche, tutti aspetti che in qualche modo interessano la FRAX.
Per questo motivo ricercatori dell'Università dei Paesi Baschi (UPV/EHU) e del centro per le neuroscienze Achucarro hanno voluto verificare se la modulazione del sistema cerebrale endocannabinoide fosse in grado di alleviare i sintomi della malattia. La ricerca, effettuata usando topi modificati geneticamente privi della proteina FMRP e che riproducevano ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | X-Fragile, Rimonabant,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27266 volte