Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un nuovo parametro per la diagnosi delle malattie cardiache

Il d-dimero nel sangue, un vecchio test ritorna in auge

Varie_11788.jpg

È un’analisi non troppo conosciuta quella del d-dimero nel sangue. Normalmente viene usata soprattutto per aiutare in urgenza la diagnosi in pazienti sospetti di essere stati colpiti da tromboembolia venosa, come la trombosi venosa profonda o l’embolia polmonare. Ma alcune recenti ricerche fanno pensare che il livello di d-dimero possa anche essere usato per valutare il rischio di future malattie, soprattutto cardiovascolari, in persone ancora sane.
In questa direzione si sono mossi i ricercatori del Progetto Moli-sani, che hanno pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Haematologica i risultati di uno studio che evidenzia come un livello più elevato di d-dimero nel sangue può essere correlato con un aumentato rischio di mortalità negli anni successivi. La ricerca è stata condotta su oltre ventiquattromila cittadini del Molise di età superiore ai 35 anni. Dopo una prima visita ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, molecola, sangue,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26931 volte