Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Le protesi che leggono nel pensiero

Sarà presto realtà la nuova generazione di protesi comandate dal cervello

Handicap_12115.jpg

Tetraplegici, pazienti colpiti da ictus e persone disabili in genere potranno presto beneficiare dell'efficacia di una nuova generazione di protesi in grado di rispondere direttamente ai comandi impartiti dal cervello.
A prefigurare il prossimo futuro della tecnologia medica è Andrew Schwartz, neurobiologo dell'Università di Pittsburgh, nel corso del simposio della Fondazione Ri.Med. Durante l'incontro il ricercatore ha mostrato i risultati di una sperimentazione che prevede l'impianto di due chip nel cervello di una donna tetraplegica. I chip riescono a leggere i segnali dei neuroni della donna e a tradurli in comandi che poi vengono eseguiti dagli arti robotici.
"Il sistema è ancora in fase di sviluppo – ha raccontato Schwarz -, stiamo lavorando a renderlo wireless, così da evitare di avere elettrodi che attraversano il cranio, e a restaurare anche il senso del tatto. Credo che entro ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | protesi, cervello, disabilità,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18963 volte