Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Cardiomiopatia dilatativa nei bambini

La maggior parte dei piccoli pazienti supera la malattia senza problemi

Inquadrare la prognosi a lungo termine nei bambini affetti da cardiomiopatia dilatativa. Questo l'obiettivo dell'Australian National Childhood Cardiomiopathy Study pubblicato su Circulation da un team del Children’s Royal Hospital di Melbourne.
Lo studio ha verificato come nel 26 per cento dei casi, a un anno dalla diagnosi, i bambini muoiano o mostrino la necessità di un trapianto, a cui si aggiunge un ulteriore 1 per cento l'anno successivo. La buona notizia è che nella maggior parte dei casi, invece, i bambini stanno bene e non hanno più bisogno di terapia cardioattiva. I fattori di rischio per l'esito infausto sono l'età al momento della diagnosi, la gravità della disfunzione ventricolare sinistra e la presenza o meno di una cardiomiopatia familiare.
A illustrare i dati è la prima firma dello studio, Robert Weintraub. All'analisi hanno partecipato 175 bambini da 0 a 10 anni al ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cardiomiopatia, bambini, trapianto,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26933 volte