Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Scoperte due nuove mutazioni nel melanoma

Individuati nuovi possibili target antitumorali

Nei melanomi classificati come negativi a causa delle loro alterazioni genetiche sono state individuate due nuove modificazioni a carico del gene Braf. La scoperta, pubblicata su Clinical Cancer Research, potrebbe aprire la strada a nuove terapie antitumorali che abbiano come target specifico le due alterazioni.
La dott.ssa Katherine Hutchinson, ricercatrice presso il Dipartimento di Biologia oncologica della Vanderbilt University, spiega: “una mutazione oncogenica di frequente riscontro nei melanomi maligni è quella del gene BRAF, un attivatore della cascata metabolica RAS>RAF>MEK>ERK/MAP che gioca un ruolo centrale nella regolazione del ciclo cellulare e della proliferazione di diverse neoplasie maligne tra cui il melanoma cutaneo. Precedenti ricerche indicano che le mutazioni Braf portano a una maggiore malignità della neoplasia in termini di invasività, stadio clinico e rischio di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | melanoma, Braf, alterazioni,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18962 volte