Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Una nuova tecnica per sospendere la morte

Due ore di tempo in più ai medici per intervenire

Varie_12734.jpg

Immaginate la scena. Un paziente arriva in fin di vita in ospedale e i medici devono intervenire sul filo dei minuti per cercare di strapparlo alla morte. Una nuova tecnica, però, potrebbe rallentare il tutto dando a disposizione dei chirurghi due ore di tempo per operare al meglio.
È l'obiettivo a cui lavorano i ricercatori dell'Upmc Presbyterian Hospital di Pittsburgh, che hanno descritto sulla rivista Scientific American i dettagli di una sperimentazione clinica basata su una sorta di tecnica di ibernazione.
In quei pazienti in arresto cardiaco, il sangue verrà sostituito da soluzione salina fredda allo scopo di bloccare l'attività cellulare. Un'azione che dovrebbe consentire ai medici un margine di intervento di due ore durante le quali non ci sarà né battito cardiaco né attività neurologica. Una volta intervenuti sul paziente, i medici potranno reimmettere il sangue e far ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | Ibernazione, ferite, emergenza,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26892 volte