Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Le donne consumano più antibiotici

I farmaci sono associati all'insorgenza di allucinazioni

Varie_13810.jpg

C'è una chiara differenza di genere nel consumo degli antibiotici. A rivelarlo è uno studio pubblicato sul Journal of Antimicrobial Chemotherapy da Evelina Tacconelli, infettivologa italiana in forza all'Università di Tubingen, in Germania.
Secondo i dati emersi dallo studio, le donne hanno una probabilità che venga loro prescritto questo tipo di farmaci maggiore del 27 per cento rispetto agli uomini.
Nella fascia d'età 16-34 anni, la stessa probabilità sale al 36 per cento, mentre in quella 35-54 anni addirittura al 40 per cento.
Gli antibiotici con differenze di genere più marcate sono le cefalosporine e i macrolidi, usati in genere per le infezioni delle vie respiratorie. I chinoloni, antibiotici prescritti per le infezioni delle vie urinarie, sono consumati invece più o meno nella stessa misura da uomini e donne.
L'utilizzo degli antibiotici, peraltro, può essere associato ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | antibiotici, allucinazioni, delirio,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19449 volte