Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Il selenio non riduce il rischio di malattie cardiache

Inefficace l'integrazione di selenio nella prevenzione delle patologie cardiache

Varie_1903.jpg

Il selenio non serve a prevenire le malattie cardiache. Lo dice una vasta review di 12 studi clinici condotti su un totale di quasi 20 mila persone. La revisione, pubblicata sulla Cochrane Library, è partita dal presupposto che la dieta è uno strumento fondamentale per la prevenzione di molte malattie anche gravi.
In questo caso, tuttavia, il selenio, noto per le sue proprietà antinfiammatorie e antistress ossidativo, non sarebbe però in grado di offrire alcuna protezione dalle malattie cardiovascolari. La meta-analisi non ha infatti mostrato differenze significative fra l'assunzione degli integratori e il placebo rispetto ai disturbi cardiaci e al rischio di morte, per una patologia cardiovascolare o per qualsiasi altra causa.
Peraltro c'è il rischio che un'assunzione eccessiva del minerale si traduca in un maggior rischio di insorgenza di diabete di tipo 2. I ricercatori hanno ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | selenio, cuore, integratori,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26949 volte