Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

I cibi grassi riducono il senso di sazietà

Possono danneggiare i nervi che dallo stomaco lanciano segnali al cervello

Varie_2103.jpg

Chi è abituato a mangiare troppi cibi grassi può subire un danneggiamento dei nervi dello stomaco che segnalano al cervello quando è ora di alzarsi da tavola. In sostanza più cibi grassi si mangiano più si riduce il senso di sazietà, e si instaura così un circolo vizioso difficile da interrompere.
A scoprirlo è una ricerca dell’Università della Georgia presentata durante il convegno annuale della Society for the Study of Ingestive Behavior di Denver. I medici americani hanno somministrato a un gruppo di topolini una dieta ad alto contenuto di grassi, scoprendo che un regime alimentare di questo tipo ha l’effetto di alterare l’equilibrio batterico intestinale. I batteri che prosperano nel grasso vengono indotti a moltiplicarsi uccidendo i batteri che prediligono il cibo più sano.
La conseguenza è uno stato infiammatorio a carico dei nervi e un ridimensionamento della capacità di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cibi, grassi, sazietà,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 27172 volte