Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Apixaban per la fibrillazione atriale

La sostanza riduce il rischio di ictus ed embolia

In base allo studio Averroes, pubblicato sul The New England Journal of Medicine, la molecola apixaban si è rivelata efficace nel trattamento dei pazienti affetti da fibrillazione atriale (AF) a rischio di ictus, intolleranti o non adatti al trattamento con un antagonista della vitamina K come il warfarin.
Apixaban è statisticamente superiore ad aspirina nel ridurre l’insieme di ictus o di embolia sistemica, senza peraltro comportare un incremento significativo di sanguinamenti maggiori, emorragie fatali o emorragia intracranica.
Inoltre, risultato ritenuto molto importante, non si sono registrate differenze significative nel rischio di ictus emorragico nei pazienti trattati con apixaban rispetto a quelli trattati con aspirina. I risultati dello studio hanno dimostrato la superiorità di apixaban rispetto ad aspirina anche per l’endpoint secondario di efficacia, ovvero la ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | fibrillazione, ictus, embolia,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26983 volte