Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Lenti a contatto, parassita resistente

Varie_2434.jpg

Non sempre lasciare tutta la notte le lentine immerse nelle soluzioni le rende pulite e sicure. Una ricerca austriaca rivela come un particolare microrganismo, l'Acanthamoeba, riesca a sopravvivere ai lavaggi antisettici e anche a 'immersioni' superiori alle otto ore.
Siamo dunque di fronte a un'ameba che provoca cheratiti ed ulcerazioni corneali, a volte fatali per la vista: il microrganismo può sopravvivere perché, in presenza di condizioni esterne difficili per la sua sopravvivenza, si tramuta in una 'ciste' capace di resistere ai più comuni disinfettanti oculari.
Horst Aspöck, oftalmologo presso l'Università di Vienna, ha messo a confronto tre soluzioni disinfettanti (Meni Care Plus Oxysept Comfort, Titmus H2O2) con tre specie di Acanthamoeba ('castellanii', 'hatchetti' e 'lenticulata'). L'unica che riusciva a eliminare il microrganismo era la terza, caratterizzata da una ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26892 volte