Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Come prevedere il rigetto nel trapianto di cuore

Nuovo esame del sangue fornisce risultati in grande anticipo

Prevedere la crisi di rigetto in caso di trapianto al cuore è ora possibile grazie a un nuovo esame del sangue. Lo hanno messo a punto i ricercatori della Stanford University e costituisce un passo in avanti fondamentale rispetto alla biopsia dei tessuti, con un guadagno in termini di tempo e di minore invasività del tutto evidente.
Il test si basa sull'analisi dell'aumento delle concentrazioni di Dna del donatore nel sangue del ricevente e non richiede alcuna rimozione di tessuto cardiaco.
Il dott. Stephen Quake, autore della ricerca pubblicata su Science Translational Medicine, spiega: “il test sembra essere più sicuro, economico e preciso di una biopsia cardiaca, che è l'attuale tecnica utilizzata per rilevare e monitorare il rigetto del trapianto di cuore. Crediamo che sarà un esame estremamente utile".
Il nuovo esame si chiama cell-free Dna test e considera la percentuale di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | trapianto, cuore, donatore,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19212 volte