Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Fibrillazione atriale, morte meno probabile con l’ablazione

L’ablazione transcatetere con radiofrequenza riduce il rischio di morte

Varie_3334.jpg

I pazienti affetti da fibrillazione atriale che vengono sottoposti ad ablazione transcatetere con radiofrequenza mostrano un rischio notevolmente inferiore di morire a causa di infarto o di scompenso cardiaco.
Sono le conclusioni di uno studio pubblicato su Heart Rhythm da un team di ricerca del Frankel Cardiovascular Center dell’Università del Michigan guidato da Hamid Ghanbari, che spiega: “oltre 4 milioni di persone hanno la fibrillazione atriale, un disturbo del ritmo cardiaco legata all'età che può causare una sensazione di sfarfallio nel torace e compromettere la capacità del cuore di pompare sangue. La procedura, che viene eseguita in un laboratorio di elettrofisiologia cardiaca, prevede l'inserimento di un catetere in una camera superiore del cuore e la successiva erogazione di energia a radiofrequenza che eliminano i disturbi della conduzione elettrica che stanno alla base della ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ablazione, fibrillazione, atriale,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27127 volte