Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Udito a rischio per chi suona

I musicisti di professione rischiano più degli altri di perderlo

Varie_5742.jpg

La musica è questione di orecchio, si sa. Tuttavia, a lungo andare può creare danni proprio all'apparato uditivo di chi suona per professione. Lo afferma uno studio pubblicato su Occupational & Environmental Medicine da un team di ricercatori del
Leibniz Institute for Prevention Research and Epidemiology di Brema.
Secondo il resoconto reso noto, i musicisti di professione avrebbero una probabilità quattro volte maggiore di perdere l'udito rispetto alla popolazione generale, oltre a un 57 per cento di possibilità in più di soffrire di tinnito.
Il dott. Wolfgang Ahrens, uno degli autori dell'articolo, spiega: «l’ipoacusia da rumore è una riduzione della capacità uditiva causata da rumori forti e improvvisi come spari o esplosioni, ma può anche svilupparsi gradualmente con l’esposizione ripetuta a suoni ad alto volume, come appunto la musica».
I dati consultati dagli scienziati ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | invecchiamento, musica, memoria,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18981 volte