Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Ecstasy e apnee notturne

Ricerca americana svela un collegamento fra le pasticche e i disturbi del sonno

Varie_5926.jpg

Che assumere ecstasy non avesse esattamente conseguenze positive era abbastanza intuibile. Ora una ricerca americana si concentra però su un effetto finora trascurato. Le pasticche tanto diffuse nelle discoteche danneggiano il cervello, causando una serie di effetti collaterali, tra cui appunto l'apnea notturna.
Lo studio è a firma della dott.ssa Una McCann, della Johns Hopkins School of Medicine di Baltimora, e pubblicato su Neurology.
I ricercatori hanno messo a confronto un gruppo di persone che aveva fatto uso di ecstasy per almeno 25 volte e un altro gruppo che invece non aveva mai provato la droga. I risultati dei volontari, collegati a una macchina per la misurazione del respiro e della pressione nasale durante il sonno, hanno mostrato che chi aveva fatto uso di ecstasy era percentualmente molto più soggetto ad apnee notturne rispetto agli altri.
L'apnea notturna è ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 27009 volte