Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Depressione, ridurre il Citalopram peggiora le cose

Il limite al dosaggio fa aumentare il rischio di morte per ogni causa

Varie_6050.jpg

Ridurre il dosaggio del Citalopram in caso di depressione non sembra una buona idea. A sostenerlo è uno studio pubblicato sull'American Journal of Psychiatry e firmato dal prof. Thomas Rector dell'Università del Minnesota.
Il team guidato da Rector ha preso in esame il limite imposto dalla Fda nel 2011 di 40 mg/die per via della possibile insorgenza di aritmie cardiache.
Analizzando le cartelle cliniche dei pazienti che in precedenza assumevano più di 40 mg al giorno, i ricercatori americani hanno scoperto che la riduzione aveva portato a maggiori tassi di ospedalizzazione e di decessi.
«Abbiamo selezionato 35.848 veterani che assumevano in media 64 mg/die dell'antidepressivo», scrivono gli autori. Il campione era in larga parte formato da uomini con un'età media di 58 anni. «Nei 180 giorni successivi alla pubblicazione della nota dell'ente regolatorio statunitense, il 60% dei ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | citalopram, depressione, dosaggio,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19257 volte