Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Molti preservativi conterrebbero una sostanza cancerogena

Contraccezione_6089.jpg

Uno studio condotto in Germania è giunto alla conclusione che la maggior parte dei preservativi contiene una sostanza chimica potenzialmente cancerogena e il controllo di qualità dei prodotti dovrebbe essere cambiato.
A sostenere la tesi della pericolosità dei preservativi è l’Istituto di Ricerca Chimica e Veterinaria di Stoccarda.
Il prodotto chimico incriminato è la N-Nitrosamina, presente in 29 tipi di preservativi sui 32 testati in condizioni simulate.
Secondo i ricercatori tedeschi, la N-Nitrosamina è una delle sostanze più cancerogene, e per questo occorre che i produttori si impegnino nell’affrontare il problema.
L'agente cancerogeno sarebbe presente in una sostanza usata per migliorare l'elasticità del profilattico. Quando la sostanza entra in contatto con i fluidi corporei, può liberare tracce di N-Nitrosamina.
I ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15444 volte