Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

No ai filler permanenti

Appello delle associazioni di dermatologi per ridurre i rischi

Chirurgia estetica_6536.jpg

Ritoccare sì, ma con cautela. Due associazioni di dermatologi italiani, l'Isplad e l'Adoi, invitano chi di dovere a intervenire in sede legislativa per vietare l'utilizzo dei filler permanenti. Si tratta di quelle sostanze sintetiche come patch, fili, benderelle e protesi sagomate per varie parti del viso che vengono inserite con trattamenti di tipo strettamente chirurgico.
Si utilizzano in particolare per l'aumento degli zigomi, del mento e delle labbra. Viene inserito all'interno dell'organismo materiale alloplastico come il proplast, il goretex, il teflon e altri tipi, ma essendo sostanze non riassorbibili, l'intervento acquista un carattere permanente.
"Alla luce anche delle recenti segnalazione da oltremanica - si legge in una nota congiunta delle due associazioni -, l'Isplad e l'Adoi, confermando quanto già da anni sostenuto, chiedono che venga vietato l'uso di 'filler ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | filler, viso, labbra,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15377 volte