Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un antinfiammatorio riduce i danni al cuore

Con angioplastica inclacumab è utile per limitare i danni al muscolo cardiaco

Un antinfiammatorio chiamato inclacumab è utile nel ridurre i danni cardiaci nel corso dell'angioplastica. A scoprirlo è stato un team di ricercatori del Research Centre presso l'Heart Institute dell'Università di Montreal, in Canada.
Il coordinatore dello studio Jean-Claude Tardif ha presentato i risultati nel corso dell'American Cardiology Conference di San Francisco: “l'inclacumab potrà diventare parte integrante dell'arsenale terapeutico della cardiologia moderna se saremo in grado di riprodurre i primi e incoraggianti risultati della ricerca. L'obiettivo sarà utilizzare il farmaco per tutti i pazienti con attacco cardiaco per ridurre i danni muscolari al cuore".
Somministrato durante l'angioplastica, l'inclacumab è in grado di abbassare i livelli di troponina I, un marcatore utilizzato per diagnosticare una crisi cardiaca. La riduzione della troponina I è pari al 24 per cento ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | cuore, antinfiammatorio, inclacumab,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26892 volte