Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Addio pacemaker. Un'iniezione di geni potrebbe sostituirlo

Varie_6949.jpg

I pacemaker potrebbero diventare solo un ricordo. Una scoperta australiana ha scoperto il modo di manipolare il tessuto cardiaco cicatrizzato per qualsiasi ragione, anche per un difetto congenito, e rimetterlo in sesto, iniettando materiale genetico nelle cellule danneggiate. Tali geni sarebbero in grado di riattivare l'attività elettrica del cuore anche nel tessuto cicatrizzato che si forma quando il cuore subisce lesioni e che interferisce con la regolare attività cardiaca.
Autore della scoperta è stato il cardiologo dell'Istituto di ricerca medica infantile di Sydney, Eddy Kizana, la cui ricerca e' pubblicata sull'ultimo numero della rivista scientifica Cardiology.
Il risultato si ottiene con l'aggiunta di due geni, in modo tale che siano le cellule del paziente stesso a riparare il sistema elettrico del cuore.
Ciò prometterebbe di risolvere permanente i ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26894 volte