Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Cancro al polmone, betabloccanti aumentano la sopravvivenza

In caso di radioterapia i farmaci migliorano il tasso di sopravvivenza

Tumore al polmone_8686.jpg

Nei pazienti affetti da cancro al polmone non a piccole cellule, l'uso di betabloccanti in coincidenza con una radioterapia aumenta il tasso di sopravvivenza. Ad affermarlo è una ricerca effettuata dall'Università del Texas su un totale di 722 pazienti.
Lo studio, pubblicato su Annals of Oncology, ha confrontato i dati di 155 pazienti che assumevano betabloccanti per altri motivi terapeutici con quelli degli altri 567 che sono stati sottoposti a semplice radioterapia. Dai dati emerge un tasso di sopravvivenza maggiore per i soggetti del primo gruppo. Per l'esattezza, i pazienti che assumevano betabloccanti mostravano un tasso di sopravvivenza medio di 23,7 mesi contro un livello medio di 18,6 fatto segnare dai partecipanti del secondo gruppo.
Eliminati possibili fattori di disturbo come l'età o lo stadio della malattia in cui il paziente si trovava, la differenza percentuale a favore ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | polmone, tumore, betabloccanti,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18927 volte