Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Un biomarcatore per il danno renale acuto

La semaforina 3A può mettere in allerta i medici

Varie_941.jpg

Una ricerca americana ha scoperto l'esistenza di un possibile marker per il danno renale acuto. Si tratta della semaforina 3A, che rilevato nelle urine potrebbe segnalare la presenza di problemi alla funzionalità renale del paziente.
Lo studio, condotto dal dott. Ganesan Ramesh del Vascular Biology Center presso il Medical College della Georgia Regents University, dimostra che a poche ore dall'insorgenza del danno renale si può registrare un aumento significativo dei livelli di semaforina 3A nelle urine.
Per danno renale acuto si intende una grave complicazione dell'ospedalizzazione che riguarda circa il 6 per cento dei pazienti e il 30-40 per cento dei soggetti sottoposti a intervento di by-pass cardiopolmonare. Nel 10-15 per cento dei casi, il danno renale acuto si traduce in danno renale cronico, che comporta dialisi o trapianto.
I ricercatori, che hanno pubblicato lo studio su ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | reni, marcatore, semaforina,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19039 volte