Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Malattia di Crohn, infliximab efficace

Lo studio Sonic conferma gli effetti del farmaco sul morbo di Crohn

Una svolta determinante nella lotta alla malattia di Crohn: adesso la malattia si può fermare se attaccata precocemente, senza ricorrere all’uso degli steroidi. La chiave è nell’uso più precoce possibile dei farmaci biologici, gli unici in grado di intervenire non solo sui sintomi, ma anche sulla progressione della malattia.
Una svolta terapeutica che ha trovato conferma in un importante studio, denominato SONIC (Study of Biologic and Immunomodulator Naive Patients in Crohn’s), pubblicato recentemente sul prestigioso New England Journal of Medicine.
I dati emersi parlano chiaro: l’uso precoce della terapia biologica con infliximab ha condotto nel 70 per cento dei casi a guarigione della mucosa e a remissione della malattia. Per comprendere a fondo l’importanza di questa nuova opzione terapeutica va sottolineato che la malattia di Crohn, una patologia infiammatoria cronica ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15450 volte