Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 112

Risultati da 41 a 50 DI 112

03/01/2012 Rinunciare all'alcool dopo le feste non migliora le condizioni del fegato

Alcool, inutile un'astinenza a tempo determinato
Vi siete slogati il gomito a forza di bere durante le feste e ora volete espiare le vostre colpe dando un po' di tregua al fegato? Niente di più inutile, stando a quanto affermano alcuni ricercatori del British Liver Trust, che giudicano totalmente ininfluente la decisione che molte persone mettono in atto a gennaio di rinunciare del tutto alla tentazione dell'alcool per almeno un mese allo scopo di rigenerare il fegato messo a dura prova nelle settimane precedenti.
Al contrario, la ... (Continua)

29/11/2011 I consigli dell'Inran per una corretta alimentazione

Latte, yogurt e formaggi, tre è il numero perfetto
Tre porzioni al giorno di latte o yogurt e tre alla settimana di formaggi: sono queste le «dosi» da rispettare, secondo le «Linee Guida per una corretta alimentazione» elaborate dall’INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione), per condurre una dieta equilibrata che comprenda anche il consumo di latte e latticini.
A spiegarlo è Eugenio Del Toma, professore associato di Nutrizione Clinica all'Università Campus Biomedico di Roma: “Il latte vaccino ha tali pregi da ... (Continua)

14/11/2011 16:15:07 I bendaggi per guarire dalle lesioni
Ulcera della gamba, l'importanza della terapia compressiva
Interessano dall’1 al 3% degli italiani con punte massime tra gli over 65, per lo più donne. Ciò significa che oltre 1 milione e mezzo di persone soffre di ulcere croniche degli arti inferiori. Dai dati epidemiologici del nostro paese si rileva che questa patologia, uno dei maggiori problemi sanitari nel mondo occidentale, si colloca immediatamente dopo le lesioni da decubito ma è al primo posto per la spesa sanitaria sul piano diagnostico e su quello dei trattamenti terapeutici. Inoltre è ... (Continua)
08/11/2011 In 15 minuti si risolve l'esostosi

La metodica percutanea per l'alluce valgo
L’alluce valgo, noto come “cipolla” del piede, è una patologia particolarmente diffusa, capace di rendere impossibile la vita di molti. Dal punto di vista scientifico viene definito come deviazione della prima articolazione metatarso-falangea, è una vera e propria patologia del piede molto dolorosa che colpisce soprattutto le donne “shoes addicted”, cioè tutte coloro che amano indossare tacchi alti e scarpe a punta. Una patologia che può anche insorgere per una predisposizione familiare o per ... (Continua)

26/10/2011 12:47:47 È possibile evitare l’amputazione

La rivascolarizzazione del piede diabetico
Il problema più rilevante legato a un’ulcera del piede nei soggetti diabetici è il rischio di amputazione. Secondo le stime ogni anno in Italia sette mila persone subiscono un’amputazione e oltre due mila perdono l’intero arto. Un’équipe multidisciplinare di chirurghi e diabetologi del Policlinico di Abano Terme ha messo a punto una nuova tecnica per la rivascolarizzazione del piede diabetico che, assieme a procedure chirurgiche standardizzate a livello mondiale, riesce a evitare l'amputazione ... (Continua)

03/10/2011 15:37:49 Come curare i dolori articolari senza danneggiare lo stomaco

La sacra Boswellia
Spesso per curare dolori aricolari e infiammazioni abbiamo consigliato l’uso dell’artiglio del diavolo, eccellente rimedio naturale che presenta un unico svantaggio: non deve essere utilizzato in presenza di ulcere gastriche o duodenali, da persone con diabete o che stanno assumendo medicinali che interferiscono con gli zuccheri nel sangue e non deve essere utilizzato in gravidanza o in caso di sospetta tale, poichè potrebbe dare contrazioni uterine.
L’alternativa più che valida alla ... (Continua)

22/09/2011 Sotto accusa gli inibitori della pompa protonica

I farmaci per l'acidità di stomaco provocano dipendenza
Dagli Stati Uniti arriva un campanello d'allarme per gli ormai famosi inibitori della pompa protonica. Secondo l'organizzazione no-profit Public Citizen, i medicinali che intervengono sulla pompa protonica per ridurre la produzione di acido gastrico ed eliminare così il problema dell'acidità di stomaco produrrebbero un effetto di dipendenza sul paziente.
Per questo motivo, l'associazione ha chiesto alla FDA di intervenire presso le case farmaceutiche affinché modifichino il bugiardino dei ... (Continua)

09/09/2011 Eccezionale intervento a Roma presso la Clinica Villa Pia
Asportato un tumore al seno gigante
Davvero un intervento straordinario quello che ha permesso la rimozione di una massa tumorale enorme dal seno di una donna. È stato infatti asportato presso la Clinica Villa Pia a Roma un tumore della mammella di dimensioni eccezionali, quasi 8kg, un caso assai raro in Italia.
Una signora di 59 anni, già operata dieci anni fa per un tumore maligno alla mammella sinistra, era anche stata sottoposta a chemioterapia per la presenza di alcune metastasi ossee che negli anni si erano fermate ... (Continua)
21/06/2011 Il segreto è la presenza di alcuni composti del fieno greco

Il curry scatena il desiderio maschile
La fama di afrodisiaco naturale è supportata ora da una ricerca scientifica. Il curry è effettivamente un potente alleato dell'eros maschile, stando a quanto afferma una ricerca australiana del Centre for Integrative Clinical and Molecular Medicine dell'Università del Queensland.
Il segreto, secondo i ricercatori, sta nella presenza del fieno greco all'interno della famosa spezia orientale, e in particolare di alcuni suoi composti, la diosgenina e altri tipi di saponine, glicosidi ... (Continua)

23/05/2011 Il batterio associato alla malattia neurodegenerativa

Helicobacter pilori e Parkinson, un nesso
Un'équipe scientifica della Louisiana State University ha trovato un nesso fra l'Helicobacter pilori e l'insorgenza del morbo di Parkinson. La ricerca, presentata nel corso dell'annuale incontro dell'American Society for Microbiology, ha utilizzato il modello murino per confermare l'ipotesi di studio.
Dopo sei mesi dall'inoculazione del batterio in un gruppo di topi di età corrispondente ai 50-60 anni umani, i ricercatori hanno verificato la presenza di sintomi associabili al Parkinson, in ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale