(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) problemi di concepimento ed erano ricorse a consulti medici per determinare il proprio tasso di fertilità. I medici hanno analizzato i campioni di sangue per cominciare ad esaminare alcuni valori ormonali, fra i quali l'FSH, l'ormone follicolo stimolante legato alla produzione degli ovuli, accorgendosi che in presenza di un valore superiore a 10 il rischio di incappare in problematiche e ritardi del concepimento aumentava in maniera significativa. Un livello elevato di FSH, infatti, denuncia la presenza di una riserva di cellule uovo di minor qualità.
A questo punto, i ricercatori hanno confrontato i dati, scoprendo che le donne che appartenevano al gruppo sanguigno zero mostravano una probabilità doppia di avere livelli di FSH oltre la norma e quindi di affrontare problemi nel concepimento. Tutto ciò indipendentemente dal fattore età, che pure è uno dei principali aspetti da considerare se si vuole avere un figlio. La scoperta ha per il momento un mero valore di curiosità, dal momento che non esistono altri studi che associno l'infertilità ai diversi gruppi sanguigni, ma potrebbe essere la base per ulteriori ricerche che puntino a svelare il legame che sembra tuttavia esserci fra i due aspetti.
Leggi altre informazioni
26/10/2010 Andrea Piccoli

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante