Leggermente più rischioso il parto vaginale dopo un cesareo

Maggiori probabilità di lesioni dello sfintere anale

Varie_11245.jpg

Le donne che affrontano un parto vaginale dopo essere state sottoposte a un primo parto con taglio cesareo rischiano più delle altre una lesione dello sfintere anale (OASI). È quanto emerge da uno studio pubblicato su BJOG: An International Journal of Obstetrics & Gynaecology.
«La modalità di parto dopo un precedente taglio cesareo è una decisione difficile e l'aumentata prevalenza di OASI è uno dei tanti fattori da considerare. Le donne alle quali si consiglia la modalità di parto dopo un precedente taglio cesareo dovrebbero essere informate della maggiore prevalenza di OASI», scrivono gli autori.
La revisione, tuttavia, non è riuscita a stabilire quali siano i fattori di rischio specifici. L’OASI è una complicanza del parto vaginale che può causare incontinenza a lungo termine.
«A oggi una serie di condizioni sono fattori di rischio ben noti, tra cui il fatto di essere ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | parto, taglio, cesareo,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 1509 volte