Dermatite atopica, il prurito dipende da un batterio

La presenza di stafilococco aureo è alla base del disagio

Le malattie della pelle si caratterizzano spesso per la presenza di prurito. Uno studio pubblicato su Cell da ricercatori della Harvard Medical School dimostra che la ragione del prurito è da ricercarsi nella presenza di un batterio, lo stafilococco aureo.
Gli scienziati hanno in pratica dimostrato un'inversione del rapporto di causa ed effetto, dal momento che finora si pensava che fossero i danni alla pelle indotti dal prurito a favorire la colonizzazione batterica.
Per dimostrare il contrario, i ricercatori hanno iniettato un tipo di stafilococco aureo sotto la pelle dei topi, che hanno cominciato a grattarsi senza che la cute fosse ancora danneggiata o infiammata. In sostanza, il nervo percepisce la presenza dei batteri anche in assenza di una risposta immunitaria. Altre ricerche hanno dimostrato che lo stafilococco rilascia 10 diversi enzimi o proteasi, aspetto che innesca una ...  (Continua) leggi la 2° pagina

Notizie su: dermatite, prurito, batterio,

Notizie correlate


Il sale aumenta il rischio di eczema Un eccesso di sodio è legato a maggiori probabilità di dermatite atopica





La corretta protezione solare per ogni pelle Scegliere la crema più adatta al proprio fototipo





Il laser elimina gli angiomi dei neonati Un intervento precoce può risolvere il problema





Cimici dei letti, cosa fare Riconoscere, trattare e prevenire un'infestazione





Dermatite atopica, il prurito dipende da un batterio La presenza di stafilococco aureo è alla base del disagio





Malattie della pelle e disturbi del sonno Quasi la metà dei pazienti con una malattia della pelle dorme male





Dermatite, terapia precoce per fermare la marcia atopica Ma è preferibile il concetto di ombrello atopico





Guida ai pidocchi Come difendere i nostri bambini dai fastidiosi insetti





Con un cerotto non sudi più Buoni i risultati su un cerotto che la sudorazione ascellare





Agire sul microbiota per curare la dermatite atopica Si analizza la connessione fra pelle e microbiota





Come funziona l'abbronzatura Perché ci vogliono ore prima che compaia





Come trattare le ferite in estate L'acqua di mare non serve a nulla





L'idratazione per l'abbronzatura perfetta L'acqua protegge la pelle nei periodi di maggiore esposizione solare





Dermatite atopica, lacrime per predire gli effetti avversi Raccomandabile una visita oculistica prima della terapia biologica





Anche le creme solari sarebbero un complotto Molte persone pensano sia meglio non proteggere la pelle





La crema solare non basta mai Se ne usa troppo poca e le scottature diventano inevitabili





Esposizione solare e tatuaggi: tutti gli accorgimenti Come prendersi cura dei tatuaggi durante la stagione più calda





Dermatite atopica, efficace amlitelimab Sintomi e segni ridotti anche nei casi gravi





I saponi che attraggono le zanzare Quelli da evitare per l'interazione con il nostro odore naturale