Rischio Covid sugli alimenti

Su alcuni cibi il virus resiste più a lungo

Varie_12187.jpg

Su alcuni degli alimenti che acquistiamo al supermercato Sars-CoV-2 resiste più a lungo. È il risultato di un test realizzato dalla Food Standards Agency, i cui esperti hanno contaminato imballaggi e prodotti alimentari con il virus analizzandone l’effetto.
Per il test, i ricercatori hanno scelto alimenti che le persone potrebbero mettere direttamente in bocca senza cucinarli o lavarli, anche se precisano: "Gli alimenti e gli imballaggi considerati come parte di questo studio sono stati inoculati artificialmente con Sars-Cov-2 e quindi non riflettono i livelli di contaminazione riscontrati su questi alimenti al dettaglio".
In particolare, sono stati testati mele, peperoni, formaggio, prosciutto, olive, pane e prodotti di pasticceria, ma anche bottiglie, cartoni e lattine.
Il team dell’Università di Southampton ha scoperto che nella maggior parte dei casi si è verificato un calo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | alimenti, Covid, virus,

Notizie correlate













































































Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it
ADD BOOKMARK

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 189494 volte